Cronaca

Controlli dei carabinieri, cinque arresti per furto e violazione degli obblighi

Cinque persone in manette: si tratta di tre sorvegliati baresi, arrestati per violazione degli obblighi, e una coppia di pregiudicati georgiani, accusati di tentato furto

Tre arresti per violazione degli obblighi, due per tentato furto. Cinque persone sono finite in manette nel giro di 24 ore, nell'ambito dei controlli eseguiti nei diversi quartieri dai carabinieri del Nucleo Radiomobile del Reparto Operativo. 

Il primo ad essere arrestato è stato un sorvegliato speciale 27enne del quartiere Libertà. L'uomo è stato sorpreso in piena notte in via Crispi, in piena violazione di uno degli obblighi previsti dalla misura a cui era sottoposto, che gli vieta di non uscire di casa nelle ore notturne.

Nella mattinata di ieri, invece, é toccato ad una coppia di pregiudicati georgiani, di 37 e 27 anni. I due sono stati sottoposti a fermo di p.g. poiché riconosciuti quali autori di un tentato furto in un'abitazione di via Paolo Lembo, nel quartiere Picone.

Gli ultimi due a finire nella rete tesa dai militari sono stati altri due sorvegliati speciali. Uno, un 24enne di Carbonara, è stato arrestato in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Bari, per reiterate violazioni, essendo stato controllato dai militari più volte in compagnia di persone che hanno riportato condanne penali.

L'altro, un 36enne del quartiere Madonnella, é stato invece sorpreso, in via Giandomenico Petroni, in compagnia di pregiudicati.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, i due georgiani e il sorvegliato 27enne sono stati associati nel carcere del capoluogo. Gli altri due sono stati invece sottoposti agli arresti domiciliari.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli dei carabinieri, cinque arresti per furto e violazione degli obblighi

BariToday è in caricamento