Martedì, 27 Luglio 2021
Economia

Ritorno al Futuro, 5mila domande per 1.300 borse di studio. A inizio novembre la graduatoria

Chiusa la presentazione delle candidature per la V edizione del bando regionale che finanzia la formazione post-lauream dei giovani pugliesi. 18 milioni di euro i fondi messi a disposizione della Regione

Più di 5mila domande (5.103, per la precisione) per 1.300 borse di studio disponibili: sono questi i primi numeri della V edizione di "Ritorno al Futuro", il bando regionale che permette ai giovani pugliesi di accedere ad un finanziamento per la frequenza di un master post-lauream in Puglia, in Italia e all'estero.

A fornire i numeri delle candidature pervenute l'assessore al Diritto allo Studio e alla Formazione Alba Sasso, che ha annunciato oggi la pubblicazione delle graduatorie per i primi giorni di novembre. "5.103 candidature per Un bando che non conosce crisi - ha commentato Sasso - Abbiamo dato una risposta alle attese delle ragazze e dai ragazzi pugliesi che hanno dimostrato uno straordinario interesse all’Avviso". "Con Ritorno al Futuro – ha continuato l'assessore – continuiamo a perseguire una politica di contrasto alla crisi investendo direttamente sulla risorsa più importante per lo sviluppo e per la crescita socio-economica e culturale della regione: i nostri giovani laureati".

Il maggior numero di candidature è arrivato dalla provincia di Bari, con 1.746 domande, seguita dalla provincia di Lecce con 923 domande, Foggia 745, Taranto 590, BAT 570 e 430 dalla provincia di Brindisi. Per quanto riguarda invece la scelta del master, 1.598 (31%) sono stati i ragazzi che hanno fatto richiesta per un Master in Puglia, 2.889 (58%) hanno espresso la volontà di seguire un Master in Italia ma fuori dalla nostra regione e 616 (12%) hanno scelto l’estero, un dato in leggera crescita rispetto alle precedenti edizioni.

Per la V edizione del bando, inserito nel Piano Straordinario del Lavoro e cofinanziato dal PO Puglia FSE 2007/2013, la Regione ha stanziato 18 milioni di euro, che serviranno a finanziare circa 1.300 borse di studio. A seconda della richiesta presentata, i vincitori avranno a disposizione 7.500 euro per corsi di studio da svolgere in Puglia o nei territori delle province limitrofe di Avellino, Benevento, Potenza, Matera e Campobasso, 15.000 euro ai beneficiari di corsi di studio da svolgere in altre regioni del territorio nazionale e 25.000 euro per i corsi di studio all’estero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritorno al Futuro, 5mila domande per 1.300 borse di studio. A inizio novembre la graduatoria

BariToday è in caricamento