Economia

Idee per lo sviluppo? Si finanziano in rete con il local crowdfunding

Al via il progetto “Finanziami il tuo futuro” destinato agli under 35 della valle d’Itria. Ecco come fare per partecipare

Avere una buona idea ma non trovare nessuno disposto a finanziartela. Sarà accaduto un sacco di volte a chi è sempre alle prese con un progetto, un’intuizione, un’attività che non riesce mai a partire. Da oggi potrebbe diventare più semplice, almeno in valle d’Itria. Dove l’associazione di promozione sociale ‘Fare’ ha messo su una piattaforma di local crowdfunding  dal titolo quanto mai eloquente: “Finanziami il tuo futuro”. Lo scopo è quello di replicare, su scala locale, una esperienza innovativa di raccolta fondi (dall’inglese crowd, folla e funding, finanziamento) che consente di socializzare un progetto rendendolo praticabile mediante una mobilitazione collettiva. Attraverso il web infatti non è solo possibile facilitare l’incontro tra chi promuove progetti e chi è pronto ad investire soldi per realizzarli, ma si riesce anche a realizzare reti che possono essere diffuse sul territorio. “Finanziami il tuo futuro” intende realizzare proprio questo e cioè creare affezione nei confronti dei progetti e responsabilizzare i proponenti di fronte alla comunità che li sostiene.

COME FUNZIONA
Entro il 15 maggio, sul sito www.finanziamiiltuofuturo.it, potranno presentare i progetti (per un importo massimo di 10mila euro) le persone di età compresa tra i 18 e i 35 anni e che risiedono nei comuni di Alberobello, Cisternino, Locorotondo, Martina Franca, Noci e Putignano. La raccolta fondi durerà sei mesi e dovrà superare alcuni step:
dopo il 31 Luglio, rimarranno in gara solo i progetti che avranno raggiunto almeno il 5% dell’importo richiesto (sempre e solo sulla piattaforma). Dal 1 dicembre continueranno a gareggiare chi avrà raggiunto almeno la seconda soglia del 70% dell’importo richiesto. Entro il 30 dicembre, invece,  i progetti che avranno superato la seconda soglia potranno raggiungere il 100% (o superarlo) non solo tramite il crowdfunding classico, ma anche mediante un premio promosso da “Finanziami il tuo futuro”.

La pubblicazione online delle proposte dovrà essere solo il primo passo. I creatori del progetto dovranno garantire un impegno costante di promozione della propria idea. Per questo il team del progetto metterà a disposizione la sua competenza in termini di progettazione, pianificazione, video-making, comunicazione e animazione territoriale al fine di raggiungere il maggiore numero di finanziatori.

Gli ambiti su cui costruire la proposta progettuale sono tre: tutela e valorizzazione del territorio (sviluppo sostenibile, turismo, sviluppo urbano e rurale, tutela e valorizzazione del patrimonio ambientale, culturale ed artistico etc.); sviluppo dell’economia della conoscenza e dell’innovazione (es. innovazioni di prodotto e di processo, media e comunicazione, nuove tecnologie etc.); inclusione sociale e cittadinanza attiva (qualità della vita, contrasto all’emarginazione sociale, disabilità, antirazzismo, fenomeni migratori, sport, pari opportunità, apprendimento, accesso al lavoro, impegno civile).

Tutti i progetti dovranno durare al massimo 12 mesi. Una opportunità da non perdere per quella idea rimasta nel cassetto  e che, forse, potrà diventare realtà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idee per lo sviluppo? Si finanziano in rete con il local crowdfunding

BariToday è in caricamento