Economia

In agitazione i lavoratori dei servizi museali pugliesi: "A rischio 23 posti", protesta al Castello Svevo

“Si tratta – spiega la segretaria generale della Filcams Puglia, Barbara Neglia - di 23 persone attualmente in forza alla impresa Nova Apulia". La manifestazione barese si svolgerà il 26 maggio

La Filcams Cgil ha proclamato lo stato di agitazione sulla questione dei lavoratori dei servizi museali a rischio licenziamento: “Si tratta – spiega la segretaria generale della Filcams Puglia, Barbara Neglia - di 23 lavoratori attualmente in forza alla impresa Nova Apulia".

In particolare, la protesta riguarderà i lavoratori che gestiscono i servizi aggiuntivi museali e le biglietterie del Castello Svevo di Bari, del Parco Archeologico di Monte Sannace (Gioia del Colle) e del Castello di Gioia del Colle (con relativo bar), del Parco archeologico e museo di Egnazia, di Castel del Monte, del Castello di Trani, del Museo Nazionale archeologico Marta di Taranto.

Si tratta di una "mobilitazione  - spiega Neglia - per contestare le decisioni della Direzione Regionale Musei della Puglia e della Direzione del Marta di Taranto che non hanno prorogato la concessione della gestione integrata dei servizi museali alla suddetta azienda, senza preoccuparsi minimamente di ricercare soluzioni idonee a salvaguardare i livelli occupazionali dei lavoratori impiegati da oltre venti anni sul servizio, nonostante la nostra organizzazione stia sollecitando da l’internalizzazione dei servizi e dei lavoratori nella società Ales spa o, in alternativa, la pubblicazione del bando per il rinnovo della concessione dei servizi aggiuntivi e di biglietteria di tutti i siti museali pugliesi. Prevedendo però una formulazione della clausola sociale che garantisca la totale salvaguardia dei posti di lavoro e l’applicazione del Ccnl sottoscritto dalle organizzazioni più rappresentative".

La protesta si svolgerà il 24 maggio a Castel del Monte, il 26 al Castello Svevo di Bari e il 27 al Marta di Taranto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In agitazione i lavoratori dei servizi museali pugliesi: "A rischio 23 posti", protesta al Castello Svevo

BariToday è in caricamento