Economia

Vertenza OM Carrelli, oggi l'incontro al Ministero dello Sviluppo economico

Istituzioni locali, vertici aziendali e rappresentanti dei sindacati oggi a Roma per l'incontro sulla vertenza OM Carrelli di Modugno, che vede 320 lavoratori a rischio licenziamento

C'è grande attesa per l'incontro che si svolgendo oggi pomeriggio al Ministero del Sviluppo economico a Roma sulla vertenza dell'Om Carrelli elevatori di Modugno. Alla riunione parteciperanno rappresentanti del Ministero e della Regione Puglia, il sindaco di Bari Michele Emiliano, i vertici dell'azienda e le organizzazioni sindacali.

L'annuncio dei manager dello stabilimento di voler chiudere la sede modugnese per stabilire le attività produttive ad Amburgo aveva provocato nei giorni scorsi non soltanto la reazione dei lavoratori (tuttora in presidio permanente di protesta davanti alla fabbrica), ma anche la mobilitazione delle istituzioni locali.

Il primo tentativo di mediazione con l'azienda, avvenuto lo scorso 15 luglio con la convocazione della task force regionale, non aveva dato il risultato sperato. In quell'occasione infatti i vertici aziendali avevano ribadito l'inevitabilità della chiusura (che minaccia circa 320 dipendenti più altri duecento lavoratori dell'indotto) a causa della cronica crisi produttiva dello stabilimento di Modugno. La scorsa settimana i lavoratori avevano anche organizzato un corteo di protesta con il sostegno dei sindaci di Bari e Modugno e l'assessore regionale alle attività produttive, poi rimandato a causa del maltempo.

"La proposta che stiamo facendo all'azienda OM - ha scritto il sindaco Emiliano su Facebook commentando in tempo reale lo svolgimento dell'incontro - è quella di ritirare immediatamente tutte le iniziative contro i lavoratori ed in particolare fermare la cessione del ramo di azienda che determinerebbe la dismissione della linea produttiva ed il suo spostamento in Germania".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza OM Carrelli, oggi l'incontro al Ministero dello Sviluppo economico

BariToday è in caricamento