Sabato, 19 Giugno 2021
Eventi

Jovanotti, stasera il concerto. Il cantante: "E' il tour che sognavo"

Parte stasera da Bari "Ora Tour 2011", il tour estivo di Jovanotti. Ieri l'artista ha incontrato i giornalisti in conferenza stampa per raccontare come nasce il suo spettacolo high-tech, pensato "per comunicare entusiasmo al pubblico"

L'allestimento del grande palco sul prato dell'Arena della Vittoria va avanti da una settimana. Uno staff di quasi cento persone impegnate nella preparazione di quello che lo stesso Jovanotti definisce "il più grosso tour mai fatto", allestito in Puglia con il sostegno del progetto Puglia Sounds. Una grande "macchina tecnologica" pensata per regalare al pubblico una "grande festa, emozionante e divertente". Decine di computer all'opera per gli effetti sonori e visual, che saranno rigorosamente ricreati live nel corso dello spettacolo: "Nel mio ultimo disco - spiega il cantante - c'è moltissima elettronica, ma durante il concerto i suoni saranno generati dal vivo in tempo reale, senza basi. Noi generiamo il suono live, e per noi è molto complesso, mentre per il pubblico migliora la percezione. E' quello che sognavo di fare da sempre, un concerto che portasse il "futuro" nei palasport e negli stadi, con il quale vorrei riuscire a lasciare nel cuore di chi viene a seguire il concerto una sensazione di entusiasmo, la sensazione di vivere, nonostante tutto, in un bel tempo, ricco di possibilità di immaginare un presente e un futuro entusiasmante".

E l'entusiasmo è senza dubbio l'atteggiamento che contraddistingue l'incontro pomeridiano di Lorenzo Cherubini con la stampa, a meno di ventiquattr'ore da quello che egli stesso definisce "un debutto". Perchè se l'allestimento, la scenografia, la scaletta, sono le stesse dello spettacolo portato in inverno nei Palasport, "l'atmosfera quando suoni in uno stadio è completamente diversa e domani dovremo un po' prendere le misure".

Ma la chiacchierata con i giornalisti va ben oltre i dettagli "tecnici" del suo spettacolo, e il cantante non si tira indietro. Parla di come è nato il disco, del suo rapporto con la madre, scomparsa durante le registrazioni e alla quale l'album "Ora" è dedicato. E su quello che intende trasmettere attraverso la sua musica Lorenzo non ha dubbi: "Come artista sento la necessità di andare a cercare in un panorama sempre più preoccupante dei segni positivi, di energia. Quando preparo uno spettacolo cerco sempre di portare in scena l'entusiasmo, per trasmettere al mio pubblico un messaggio positivo".

I biglietti per il concerto all'Arena della Vittoria sono ancora disponibili, e potranno essere acquistati ai botteghini (lato via di Maratona) a partire dalle ore 16.00. I cancelli invece saranno aperti a partire dalle ore 18.30.

 

 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jovanotti, stasera il concerto. Il cantante: "E' il tour che sognavo"

BariToday è in caricamento