menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
©Angela Potenza

©Angela Potenza

Week-end del 24 e 25 febbraio 2018: gli eventi a Bari e provincia

Il mese di febbraio si conclude con un fine settimana ricco di appuntamenti a teatro, di concerti, di mostre ed iniziative dedicate alla sostenibilità ambientale.

"Il Trovatore" di Giuseppe Verdi in scena al Teatro Petruzzelli

Saranno le grandi tele sapientemente dipinte a mano, frutto dell’artigianato teatrale dell’epoca, a fare da sfondo alla storia, trasportando il pubblico nello struggente melodramma verdiano. Lo spettacolo suddiviso in due parti con un unico intervallo sarà intermezzato da alcuni rapidi cambi di scena manuali a sipario chiuso, proprio come si faceva una volta e come lo aveva concepito Giuseppe Verdi.

Per la rassegna "Actor" all'Abeliano in scena la commedia teatrale "Tre sull’Altalena"

Tradotta in ventotto lingue e rappresentata in tutto il mondo, la commedia teatrale, Tre sull’Altalena, scritta nel 1990 da Luigi Lunari. Tre donne: una professoressa, una sergente dell’esercito e un’industriale. Tre sconosciute, così diverse tra loro che, per caso, si incontrano nella stessa sala d'aspetto, credendo di essere in tre posti diversi.

Il Balletto del Sud in scena al TeatroTeam in "Le quattro stagioni"

L'argomento trattato utilizza le stagioni per riflettere sulle fasi della vita dell'uomo. Le stagioni della vita o meglio dei sentimenti non sono dettate da mutamenti repentini scadenzati da giorni precisi del calendario, ma sono legate alla reazione emotiva de "l'uomo collettivo" agli eventi che accadono.

Al Teatro Petruzzelli va in scena "Medea per strada", storia di una migrante costretta alla prostituzione

Il progetto Medea sulle strade d'italia rivela allo spettatore la “tragedia dello straniero” con la forza del mito greco. Si racconta la storia di una giovane migrante, scappata dal proprio paese, arrivata in Italia e finita a prostituirsi per amore di un uomo da cui si crede ricambiata e da cui ha due figli. Un lavoro esperienziale che invita il pubblico, sette spettatori per volta, a salire su un vecchio furgoncino e percorrere un itinerario assieme a una donna rumena. È una madre, una straniera, la chiamano Medea.

"Maneskin", la band rivelazione di X Factor,in concerto al Demodè per l’unica data pugliese

Al Demodè Club di Modugno faranno tappa i Maneskin band romana composta dai giovanissimi Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio,  che con la loro sola esperienza nel talent show “X-Factor” hanno ottenuto un incredibile successo di critica e di pubblico. Tra le novità più interessanti del panorama pop italiano, con un particolare mix di indie rock, reggae, pop e soul, questa formazione si è costituita da poco più di un anno, tra i banchi del liceo romano.

Kneebody Quintet, ensemble strumentale e sperimentale tra jazz, funk, rock e hip-hop in concerto al Teatro Forma

Band americana dal jazz nuovo e sorprendente formata nel 2001 e composta da Adam Benjamin, (piano/tastiere), Shane Edsley (tromba), Ben Wendel (sax), Kaveh Rastegar (basso elettrico), Nate Wood (batteria). Il loro stile eclettico va dall'electro-pop al punk-rock all'hip-hop al funk,  pur creando una musica influenzata dal jazz.

"Lo Stato Sociale" incontra i fan alla Feltrinelli di Bari

Dopo un percorso di nicchia, con il Festival di Sanremo 2018, Lo Stato Sociale raggiunge il primo canale Rai e vola ai vertici della classifica di gradimento conquistando un eccellente secondo posto. Appuntamento alla Feltrinelli di Bari.

Visita guidata serale a Bari vecchia con l' itinerario dell'Amore

Una visita guidata serale con itinerario dell’AMORE. Nel percorso, sarà possibile vedere angoli romantici della Città vecchia che ricordano l’AMORE come “il balcone degli innamorati baresi”, l’Arco degli Innamorati “U’ Uarche de le Meraviglie”; vicoletto del bacio, dove le coppie si scambieranno un bacio, e tanti altri angoli dove ci sono delle storie d’Amore.

"La Carta Elegante", mostra personale di Luigia Bressan al Museo Civico di Bari

La mostra raccoglie disegni e sculture di cartapesta raffiguranti abiti e corsetti sette-ottocenteschi e li mescola in una sorta di danza dell’arte con le composizioni del musicista barese Giuseppe De Trizio. Tessuti di carta che prendono fedelmente la forma di antichi modelli come in un gioco di bambole, dove i corsetti si reinventano piccole armature del cuore e prendono il nome della musica che li ispira. Nonostante la sua fragilità, la cartapesta offre alla forma scultorea degli abiti un carattere forte, austero, elegante, semplicemente femminile.

M'illumino di Meno - Ciclopasseggiata per le strade di Bari

Una ciclopasseggiata per le strade del quartiere murattiano che terminerà con un momento di sensibilizzazione al tema del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento