Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Tasse

Tasi, come e quando pagarla

La TASI, tributo per i servizi indivisibili è una delle componenti dell'Imposta unica comunale. Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta e cosa è cambiato

La TASI è stata abrogata con la Legge di Bilancio 2020 e dal 1° gennaio è stata istituita la nuova IMU che accorpa in parte la precedente TASI semplificando la gestione dei tributi locali. Si definisce in maniera più precisa e dettagliata i valori del calcolo dell'imposta.

Vediamo nel dettaglio cos'era la TASI

Il tributo per i servizi indivisibili, detto anche TASI, insieme con l'IMU e la tassa sui rifiuti (TARI), è una delle tre componenti dell'Imposta unica comunale. Il suo pagamento serve a finanziare i costi della manutenzione del verde pubblico e delle strade comunali, l'arredo urbano, l'illuminazione pubblica e l'attività svolta dalla Polizia locale. La TASI è una tassa che si applica ai proprietari e/o detentori dei fabbricati rientranti nelle seguenti categorie:

  • abitazioni principali ed assimilate di categoria catastale A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze (soggette anche ad IMU);

  • immobili di categoria catastale C/1 e C/3 in cui coincide proprietario ed esercente attività commerciale/artigianale (soggetti anche ad IMU);

  • immobili di categoria catastale D diversi dai fabbricati rurali ( ad esclusione degli immobili D/5) in cui coincide proprietario ed esercente; attività commerciale/industriale (soggetti anche ad IMU);

  • Immobili cosiddetti merce, cioè quei fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita e non siano locati;

  • fabbricati rurali strumentali.

IMU: cos'è e quando pagarla

Chi è esente dal pagamento

Dal 2016 non sono più soggetti al pagamento della TASI i possessori dell’abitazione principale e assimilate di categoria A/2, A/3, A/4, A/5, A/6 e A/7. Quindi, anziani disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero, a condizione che le stessa non risulti locata; abitazione adibita a casa coniugale e assegnata al coniuge; unico immobile posseduto e non concesso in locazione dal personale in servizio permanente, immobile appartenente alle Forze armate ed alle forze di Poliziaalloggi sociali, immobili delle cooperative edilizie adibiti ad abitazione principale dai soci assegnatari, residenti  all’estero iscritti all’AIRE già pensionati nel paese estero di residenza.

Qui trovate tutte le informazioni relative all'IMU nel Comune di Bari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tasi, come e quando pagarla

BariToday è in caricamento