menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meloni a Bari conferma sostegno a Fitto e attende gli alleati: "Nome importante per la Puglia"

La leader di Fratelli d'Italia manifesta il suo sostegno all'ex ministro e governatore ma non c'è ancora accordo nel centrodestra. Sulla Bpb:"Non contraria a banca del Sud"

Il centrodestra pugliese discute ancora sull'ipotesi Raffaele Fitto a candidato governatore per il 2020. Un concetto ribadito da Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, durante il suo comizio a Bari, svoltosi questo pomeriggio in piazza San Ferdinando, nel cuore di una via Sparano addobbata con le luci natalizie. 

Ad accoglierla numerosi sostenitori provenienti da tutta la Puglia. Sul palco, oltre ai dirigenti regionali del partito e ai parlamentari pugliesi, anche Raffaele Fitto, europarlamentare e già governatore, colui che dovrebbe essere il nome unitario della coalizione del centrodestra. 

Un incontro avvenuto il giorno dopo la visita del leader della Lega Matteo Salvini alla Fiera del Levante, che conferma come nel centrodestra non ci sia ancora l'accordo definitivo su Fitto. Quest'ultimo non avrebbe sciolto, al momento, la riserva, in attesa, probabilmente, di un'intesa tra i partiti: "Non manca molto - dice Meloni -. Ci vedremo nei prossimi giorni per fare un check definitivo e annunciare tutti i candidati delle elezioni regionali della prossima primavera. Ovviamente sarei onorata se a guidare la coalizione ci fosse Fitto. Sarebbe un ottimo candidato che non ha ancora offerto la propria disponibilità, avendo anche un importante ruolo in Europa" ribadisce Meloni. 

Un concetto sottolineato proprio da Raffaele Fitto, interpellato dai giornalisti sulla questione candidature: "Si tratta di un progetto di centrodestra unito per un profondo e totale cambiamento della Regione, dopo 15 anni di sinistra. Questo è il mio approccio e il mio contributo. Al momento - aggiunge Fitto - c'è una discussione in atto. Sono convinto che il centrodestra debba raggiungere il massimo dell'unità e dell'equilibrio. Lavoriamo in questa direzione. Il tema della candidatura lo affronteranno i leader del centrodestra. Fratelli d'Italia mi sembra pronta".

Fin qui la vicenda Regionali. Meloni ha poi parlato di temi nazionali ed economici, ma anche della questione Banca Popolare di Bari e del salvataggio in corso: "Aspetterò di vedere cosa arriverà dal Governo - dice - . So che si parla di coinvolgere Invitalia per creare una Banca del Sud. Non sarei contraria a un'ipotesi di questo tipo. Chiediamo che gli istituti di credito abbiano regole rigide, come ad esempio un tetto agli stipendi per quegli istituti salvati dallo Stato. Popolare di Bari ha problemi da troppo tempo. Qualcuno avrebbe dovuto controllare prima, prendendo provvedimenti" ha concluso la leader di FdI. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento