Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Salute

Covid-19, la 'variante inglese' continua a diffondersi: nel Barese rilevata nel 38% dei tamponi effettuati. Lopalco: "Guardia alta"

I dati dell'ultima rilevazione richiesta alla Puglia dal Ministero della Salute, vedono a livello regionale 245 casi della nuova variante su 634 tamponi. L'assessore: "Serviranno altre misure di contenimento"

La variante inglese di Covid cresce velocemente in Puglia, raggiungendo nel solo Barese il 38,4% dei positivi sui tamponi rilevati (323). È quanto emerge dalla seconda rilevazione rapida, richiesta dal Ministero della Salute e dall'Istituto superiore di Sanità alla Regione Puglia, come per tutti gli enti regionali dotati di sistemi diagnostici. 

Analizzando un campione di tamponi positivi prelevati il 12 febbraio, la percentuale per la Puglia di “variante inglese” del Sars Cov-2 risulta del 38,6 per cento, ovvero 245 su 634 i positivi con la nuova variante tracciati nelle sei province, come mostrano i risultati della seconda rilevazione, resi noti dalla prof.ssa Maria Chironna, coordinatore della rete regionale dei laboratori SARS Cov-2 U.O.C. Igiene – laboratorio di epidemiologia molecolare e sanità pubblica dell’ AOUC Policlinico di Bari e dal dott Antonio Parisi, direttore sanitario vicario IZS della Puglia e Basilicata.

Andando a vedere la situazione nelle singole province, scopriamo che nella Bat su 50 campioni ce ne sono 6, pari al 12 per cento; a Brindisi su 129 campioni ce ne sono 72, pari al 55.8 per cento; a Foggia su 62 campioni ce ne sono 18, pari al 29 per cento; a Lecce su 20 campioni ce ne sono 3, pari al 15 per cento, mentre a Taranto su 48 campioni ce ne sono 22, pari al 45.8 per cento. Dati che per l'assessore regionale alla Salute, Pier Luigi Lopalco, impongono la programmazione di ulteriori azioni di contenimento: "Occorrerà – spiega – alzare il livello di attenzione sulla diffusione delle varianti del virus"

La situazione dei vaccini

Nel frattempo continua in Puglia la campagna vaccinale contro il Covid, che oggi ha registrato la notizia dell'arrivo di nuove dosi nel breve periodo. Secondo i dati forniti dall'assessore Lopalco, più di 115mila pugliesi over 80 si sono prenotati sulle varie piattaforme per ricevere la dose. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, la 'variante inglese' continua a diffondersi: nel Barese rilevata nel 38% dei tamponi effettuati. Lopalco: "Guardia alta"

BariToday è in caricamento