menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'A Sant’Antuon frisch e suon', a Rutigliano l'appuntamento è sui balconi: un fischietto per scacciare la pandemia

Rutigliano vuole ripartire dal fischio delle caratteristiche ceramiche sonanti, di buon auspicio in questo nuovo anno

I Fischietti in terracotta di Rutigliano, autentici oggetti di culto, ogni anno sono i protagonisti della caratteristica Fiera del 17 Gennaio, cui dal 1989 si abbina il Concorso Nazionale del Fischietto in Terracotta «Città di Rutigliano», giunto ormai alla 33ma edizione.

Questa competizione artistica vede ogni anno protagonisti i più importanti maestri italiani della terracotta, le cui opere si possono ammirare nel Museo Civico del Fischietto in Terracotta «Domenico Divella», allestito a Palazzo San Domenico.

Quest’anno i due tradizionali appuntamenti legati alla Festa di Sant’Antonio Abate, che si celebra il 17 Gennaio, dovranno fare i conti con lo stato di emergenza sanitaria.

Con grande rammarico, quindi, l’Amministrazione Comunale di Rutigliano, in accordo con i figuli locali, ha scelto di rinviare alla prossima primavera-estate questi eventi popolari che attirano migliaia di visitatori da tutta Italia e che rappresentano degnamente, insieme ai trulli, all’ulivo e ai carri allegorici di Putignano, la simbologia di tutta la nostra Regione,

Nell’attesa che tutto torni a svolgersi con la consueta aria di “festa” e di “allegria”, Rutigliano vuole ripartire dal fischio delle caratteristiche ceramiche sonanti, fischio che sappiamo tutti essere di buon auspicio e apotropaico.

Rutigliano ripartirà celebrando la tradizione figula in una modalità insolita, il 17 Gennaio, con un appuntamento che sarà un ponte verso la nuova edizione del Concorso Nazionale e della Fiera: tutti i cittadini di Rutigliano, DOMENICA 17 GENNAIO, alle ORE 16.30, fischieranno all’unisono dai balconi delle proprie abitazioni per scacciare questa pandemia e testimoniare il forte legame con questa tradizione e con le proprie radici culturali.

I figuli, invece, si ritroveranno a condividere questo momento nei pressi del Monumento al Fischietto in terracotta, dinanzi al Museo Civico del Fischietto in Terracotta, dove tradizionalmente si svolge la Fiera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento