Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità

Concerto di Robert Plant a Bari, ecco il piano sicurezza: limitazioni al traffico, vietata la vendita di bottiglie e lattine

L'evento si svolgerà il prossimo primo settembre sulla rotonda in via Paolo Pinto, nei pressi della Fiera del Levante: l'area delimitata sarà interessata da alcuni divieti. Previste variazioni dei percorsi Amtab e due area di sosta

Il prossimo primo settembre, sulla rotonda in via Paolo Pinto, nei pressi della Fiera del Levante, si terrà il concerto di Robert Plant, icona del rock e frontman dei Led Zeppelin, con il progetto 'Saving Grace', che lo vede sul palco insieme a Suzi Dian (voce), Oli Jefferson (percussioni), Tony Kelsey (mandolino, baritono e chitarre acustiche), Matt Worley (banjo, chitarre acustiche e baritono, cuatro).

L’evento, serata finale della XIX edizione del Locus Festival, è parte della sesta edizione della Festa del Mare, il cartellone di eventi per l’estate barese promosso dalla Regione Puglia - Assessorato al Turismo con PugliaPromozione e Teatro Pubblico Pugliese in collaborazione con il Comune di Bari.

Per consentire il regolare svolgimento della manifestazione la Polizia locale ha predisposto, con apposita ordinanza, alcune limitazioni al traffico.

Dalle 5 del 27 agosto 2023 alle 12 del 2 settembre 2023 e, comunque, fino al termine delle esigenze, è istituito il divieto di fermata sul piazzale Vittorio Emanuele III.

Dalle 5 del primo settembre 2023 alle 6 del giorno 2 settembre 2023 e, comunque, fino al termine delle esigenze è istituito il divieto di fermata su via Paolo Pinto, ambo i lati, tratto compreso tra lungomare Starita e l’ingresso veicolare dell’ex parcheggio di Eataly. È istituito il divieto di transito veicolare su via Paolo Pinto, tratto compreso tra lungomare Starita e l’ingresso veicolare dell’ex parcheggio di Eataly. È istituito il divieto di transito ai veicoli con portata superiore a 3,5 tonnellate sul lungomare Starita, via Adriatico, via Pinto e via Giordano, eccetto ai mezzi al servizio della Bass Culture srl.

Il giorno primo settembre 2023, dalle 14. alle ore 24 e, comunque, fino al termine delle esigenze, è istituito il divieto di fermata sulle seguenti strade e piazze: via Verdi, esclusivamente per tutta l’area di sosta antistante i civici 52/B e 54, eccetto i veicoli a servizio di persone con capacità motorie sensibilmente ridotte munite di regolare contrassegno per disabili, piazzale Triggiani, eccetto per i mezzi Amtab e gli stalli di sosta contrassegnati. È istituito l’obbligo di direzione obbligatoria a destra su via Adriatico in prossimità dell’intersezione con la via Mogadiscio per i veicoli che provengono dal lungomare Starita (lato Cus Bari). È istituito l’obbligo di direzione obbligatoria a sinistra sul lungomare Starita in prossimità dell’intersezione con la via Marconi. È istituito il divieto di transito, eccetto residenti e frontisti, sulle seguenti strade: lungomare Starita, tratto compreso tra via Marconi e via Adriatico, via Skanderbeg Castriota, tratto compreso tra via Marconi e il lungomare Starita, via Adriatico, tratto compreso tra via Marconi e il lungomare Starita.

Dalle 14 del primo settembre 2023 alle ore 6 del giorno 2 settembre 2023 e, comunque, fino al termine delle esigenze, è istituito il divieto di fermata e il divieto di transito sulla via Giordano.

Per permettere il regolare svolgimento del concerto, l'Amtab ha previsto alcune variazioni di percorso dei mezzi che percorrono le linee 2/, 22, 27, 42 e 53. Saranno, inoltre, previsti delle speciali aree di sosta per le auto nelle zone circostanti la Fiera del Levante.

I bus della Linea 2/ in direzione Via Mimmo Conenna (Sant'Anna) saranno in partenza dal capolinea, percorreranno via Di maratona, svolteranno a sinistra per via Portoghese, viale Orlando, corso Vittorio Veneto con ripresa del percorso ordinario. In direzione Piscine Comunali: i bus giunti in corso Vittorio Veneto, svolteranno a sinistra per viale Orlando, via Portoghese, via Di Maratona, Piscine Comunali.

I mezzi operanti sulla linea 22 in direzione via Torre di Mizzo partiranno dal capolinea, percorreranno via Di maratona, svolteranno a sinistra per via Portoghese, viale Orlando, corso Vittorio Veneto con ripresa del percorso ordinario. In direzione Piscine Comunali: i bus giunti in corso Vittorio Veneto, svolteranno a sinistra
per viale Orlando, via Portoghese, via Di Maratona, via Verdi con ripresa del percorso ordinario.

Sulla linea 42 in direzione area di sosta 'Pane e Pomodoro': i bus in partenza dal capolinea percorreranno via Di maratona, svolteranno a sinistra per via Portoghese, viale Orlando, corso Vittorio Veneto con ripresa del percorso ordinario. In direzione Piscine Comunali: i bus giunti in corso Vittorio Veneto, svolteranno a sinistra per viale Orlando, via Portoghese, via Di Maratona, Piscine Comunali. 

Gli aubobus delle linea 53 in direzione Via De Blasio (S. Paolo) giunti in viale Orlando, svolteranno a sinistra per corso Vittorio Veneto, effettueranno l’inversione di marcia sul piazzale Triggiani (Ingresso Orientale Fiera), corso Vittorio Veneto, svolteranno a destra per viale Orlando, via Portoghese, via Di Maratona, via Verdi con ripresa del percorso ordinario .In direzione Piazza Moro: i bus giunti in via Verdi proseguiranno sulla stessa sino a svoltare per via Di Maratona, a sinistra per via Portoghese, viale Orlando, a sinistra per corso Vittorio Veneto, effettueranno l’inversione di marcia sul piazzale Triggiani (Ingresso Orientale Fiera), corso Vittorio Veneto, svolteranno a destra per viale Orlando, via Portoghese, via Di Maratona, via Napoli con ripresa del percorso ordinario.

Per l’occasione la Società Bass Culture Srl, organizzatrice dell’evento, ha richiesto l’attivazione delle seguenti aree di sosta circostanti la Fiera del Levante: via Verdi 1 (compresa tra via Accettura e prima traversa via Accettura) attrezzata con barriera e via Verdi 2 (compresa tra via Verdi, via Accettura, via Pola). Il servizio sarà espletato venerdì primo settembre, dalle 7.30 a mezzanotte. Le aree di sosta potranno essere utilizzate solo dai possessori di contrassegno da esporre sul cruscotto all’interno del veicolo per successiva verifica Il personale di servizio consentirà l’accesso previa lettura del QR-code visualizzabile sullo smartphone dell’utente.

In considerazione del notevole afflusso di spettatori, a seguito di opportuna valutazione, la Polizia Locale ha ritenuto necessario adottare un apposito provvedimento al fine di minimizzare i rischi sotto il profilo della sicurezza e dell’ordine pubblico, onde tutelare i diritti delle persone di partecipare all’evento senza timori per la propria e per l’altrui incolumità.

A fronte di ciò è stata adottata l’ordinanza che vieta a partire dalle 14 del primo settembre e fino a due ore dopo la fine del concerto previsto, nel perimetro disegnato dalle seguenti vie: via Paolo Pinto, Lungomare Starita (da via P. Pinto a via Marconi), via Marconi e via Adriatico (da via Marconi a via Pinto), nonché sulle vie Umberto Giordano e sulla stessa via Pinto, per chiunque, compresi gli esercenti qualsiasi attività commerciale, di somministrare e vendere per asporto, su area pubblica e aperta al pubblico, bevande in bottiglie e in contenitori in vetro e in lattine di alluminio, nonché in bottiglie di plastica munite di tappo. È inoltre vietata la detenzione, su area pubblica e aperta al pubblico nelle zone interessate dalla manifestazione, di bevande in bottiglie e contenitori in vetro e in lattine di alluminio e bottiglie di plastica con il tappo. È vietata, per qualsiasi persona non autorizzata, la detenzione di spray al peperoncino o comunque contenenti sostanze urticanti. Per qualsiasi persona non autorizzata, è vietato l'accesso all’area direttamente interessata dall’evento, come delimitata da transenne e punti di filtraggio, con zaini e sacche e borsoni, che potrebbero consentire il trasporto in modo occultato e l’introduzione non autorizzata di bevande contenute in bottiglie e in contenitori in vetro e in lattine di alluminio e/o in bottiglie di plastica con il tappo, nonché di spray al peperoncino e urticanti.

È, inoltre, vietato il compimento di qualsiasi attività in contrasto con la sicurezza urbana e la conservazione e il decoro dei suddetti luoghi. I trasgressori, fatta salva l’applicazione di ulteriori sanzioni in caso di concorso di violazioni, saranno puniti con la sanzione prevista dall’articolo 650 del Codice Penale. A carico dei trasgressori esercenti l’attività commerciale, l’autorità amministrativa potrà applicare la sanzione amministrativa della sospensione dell’attività da 3 a 15 giorni consecutivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerto di Robert Plant a Bari, ecco il piano sicurezza: limitazioni al traffico, vietata la vendita di bottiglie e lattine
BariToday è in caricamento