menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un'altra settimana in zona gialla per la Puglia: indice Rt in leggero calo, restano aperti bar e ristoranti fino alle 18

C'è stato dunque un leggero calo ma ciò non contempla l'aumento degli ultimi giorni dei contagi, circostanza che non lascia ben sperare per il prossimo monitoraggio tra una settimana

Per la Puglia sarà un'altra settimana di zona gialla Covid: è quanto emerge dal monitoraggio di Ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità per verificare l'andamento dell'epidemia. La regione ha ottenuto un valore di 0,95 ( con forchetta tra 0,92 e 0,98) e rischio basso. La scorsa settimana aveva ottenuto un indice medio era di 1,01, con valori compresi tra l'0,97 e l'1,04. C'è stato dunque un leggero calo ma ciò non contempla l'aumento degli ultimi giorni dei contagi, circostanza che non lascia ben sperare per il prossimo monitoraggio tra una settimana.

Nel frattempo, dunque, resteranno aperti bar e ristoranti con servizio al tavolo fino alle 18, nonché i musei. Sarà possibile anche uscire dal proprio comune pur restando entro i confini regionali. Per quanto riguarda le altre regioni, scatterà la zona rossa per Basilicata e Molise, le quali faranno compagnia alla provincia di Bolzano e ad alcuni comuni di altre zone d'Italia. In arancione, invece, finiranno Piemonte,. Lombardia e Marche. La Liguria, infine, sarà promossa da arancione a giallo.

Torna, intanto,  a risalire in Puglia il numero di ricoveri di pazienti affetti da Covid: in base al nuovo report dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas), il 29% dei posti nelle terapie intensive (in Italia la media è del 24%) è occupato da persone positive al virus, solo un punto percentuale sotto la "soglia critica" fissata al 30% dal ministero della Salute. Il dato è aggiornato alla serata del 25 febbraio, come riporta l'Ansa. Per quanto riguarda invece i posti letto di area Medica (pneumologia, malattie infettive, medicina) il tasso di occupazione è del 35%, sotto di 5 punti percentuali rispetto alla "soglia critica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Emiliano contro il coprifuoco alle 22: "Non ha senso e penalizza il turismo". Sulla scuola "il problema è per i mezzi di trasporto"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento