menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Migrante aggredito la notte di Natale, la polizia: "Litigio per motivi futili"

E' quanto emerso dalle indagini delle forze dell'ordine. Il 27enne era stato picchiato a sangue da una ventina di persone la notte di Natale nel quartiere Libertà

Sarebbe stato un litigio personale per futili motivi a causare l'aggressione ai danni di un nigeriano nel quartiere Libertà di Bari. Il fatto era avvenuto la notte di Natale: secondo quanto riportato dai presenti una gruppo di persone avrebbe pestato il migrante 27enne. Questo è quanto emerso dalle indagini della polizia, che al momento esclude la pista razziale e quella di un'aggressione legata ad un regolamento di conti di criminalità.

La vittima, sentita ieri dagli agenti della Squadra mobile, avrebbe fornito i primi elementi utili a ricostruire tempi e modalità di quella che sembra una vera e propria spedizione punitiva. L'uomo, residente al quartiere Libertà da alcuni anni con la famiglia, avrebbe avuto prima un diverbio con uno degli aggressori, al quale poi si sono aggiunti una ventina di persone, che hanno iniziato a pestarlo a sangue con calci e pugni. Trasportato al pronto soccorso, il 27enne ha riportato fratture varie, ferite sul volto e anche una lieve lesione alla colonna vertebrale, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento