Cronaca

"Nessun reato di stalking e violenza privata alle studentesse": il Tribunale di Milano conferma l'archiviazione per Bellomo

L'ex consigliere di Stato era stato accusato per i presunti illeciti ai danni di quattro partecipanti ai corsi della scuola milanese di magistratura. Prosegue, invece, l'indagine della Procura barese

Finisce con un'archiviazione - almeno sul versante milanese - l'inchiesta che ha coinvolto l'ex consigliere di Stato, Francesco Bellomo, accusato di stalking e violenza privata. Il gip del Tribunale di Milano, Guido Salvini, ha archiviato le accuse per i presunti illeciti nei confronti delle 4 studentesse della sede milanese della scuola di preparazione all'esame di magistratura 'Diritto e Scienza'. Per il giudice non si ravvisano reati e ha perciò accolto l'istanza dei pm Barilli e Pavan.

Rimane ancora attiva, invece, il filone barese dell'indagine sull'ex consigliere di Stato, finito sulle pagine di tutti i giornali per le accuse relative al 'dress code' imposto alle studentesse e alle borsiste del suo corso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nessun reato di stalking e violenza privata alle studentesse": il Tribunale di Milano conferma l'archiviazione per Bellomo

BariToday è in caricamento