Svuotano la cassaforte di un appartamento a Carrassi, ma vengono sorpresi dai carabinieri: due arresti

Si tratta di un 42enne e di un 62enne, entrambi baresi, che avevano rubato numerosi monili in oro e 160 euro. Inutili i tentativi di fuga alla vista dei militari

I carabinieri li hanno sorpresi poco dopo il furto in un appartamento a Carrassi. Sono così finiti in manette due baresi - un 44enne e un 62enne - accusati di furto aggravato in concorso. I militari si sono insospettiti per l'atteggiamento dei due topi d'appartamento, che si aggiravano a piedi, con fare circospetto, nei pressi di alcune abitazioni. Dopo aver prelevato un trolley da una macchina parcheggiata, si sono incamminati verso il loro obiettivo: uno dei due si è infilato in un atrio condominiale, mentre l'altro è rimasto a fare da palo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

baric-3Compiuto il furto, hanno riposto il trolley nell'autovettura, ma i carabinieri - appostatisi dietro un'auto in sosta - li hanno bloccati dopo un breve inseguimento a piedi. Durante la fuga hanno persino tentato di disfarsi di due cellulari e di due paia di guanti indossati per il colpo.
L’immediata perquisizione all’interno dell’autovettura ha permesso di rinvenire, proprio nel trolley portato all’interno dell’abitazione, ben tre bombole di ossigeno collegate con due tubi ad un cannello metallico, utilizzato per 'tagliare' le casseforti, vari arnesi atti allo scasso, un piede di porco ed una busta contenente l’intero bottino, ovvero numerosi monili in oro e la somma contante di 160 euro. All’ignara vittima, una signora 65enne, è stato riconsegnato il bottino del furto: anelli, bracciali, orologi, catenine e pendagli, tutti oggetti in oro, "ricordi di una vita, che avevano non solo un importante valore commerciale ma anche un grande valore affettivo" ricordano i carabinieri.
I due arrestati sono ora in carcere, in attesa di processo per furto in abitazione aggravato in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

  • Incendio a Valenzano: fiamme nelle vicinanze delle palazzine, avvertite anche delle esplosioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento