rotate-mobile
Cronaca

La Cassazione assolve il fratellastro del calciatore Cassano: "Non investì bagnante con gommone"

L'episodio si verificò nel 2013 a Giovinazzo. Il 50enne, dopo essere stato assolto al termine del procedimento di primo grado, era stato condannato a settembre 2021 in Appello. L'ultima istanza. invece, ha ribaltato la sentenza di secondo grado

E' stata annullata, senza rinvio, dalla Corte di Cassazione, la condanna in appello riguardante Giovanni Cassano, pregiudicato 50enne e fratellastro dell'ex calciatore Antonio, nell'ambito del processo sul ferimento di un bagnante, investito da un gommone, avvenuto nel 2013 a Giovinazzo.

Il 50enne, dopo essere stato assolto al termine del procedimento di primo grado, era stato condannato a settembre 2021 in Appello. La Cassazione, invece, ha ribaltato la sentenza di secondo grado, accogliendo le osservazioni del difensore dell'imputato, l'avvocato Nicola Quaranta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cassazione assolve il fratellastro del calciatore Cassano: "Non investì bagnante con gommone"

BariToday è in caricamento