menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centri commerciali presi d'assalto dai clienti nel week-end, Decaro plaude alla chiusura: "Giusta la protesta dei lavoratori"

Il primo cittadino barese e presidente Anci ha dedicato all'argomento un lungo post sui social, in cui spiega che il provvedimento anticipato oggi da Conte era stato chiesto proprio dall'assemblea nazionale dei sindaci

"Smettiamola una buona volta di dirci che gli acquisti nei centri commerciali, di domenica, sono dettati da urgenze o riguardano questioni che attengono alla nostra libertà individuale. Diciamo la verità, almeno a noi stessi". Antonio Decaro accoglie con soddisfazione la probabile chiusura dei centri commerciali nel week-end, tra le norme del nuovo dpcm anticipate dal premier Conte. Una richiesta arrivata proprio dal presidente dell'Anci nazionale, portata ieri all'attenzione del Governo, sfruttando un'immagine chiara: la coda di clienti all'ingresso dell'Ikea di Bari. 

Una decisione che avranno accolto positivamente anche i dipendenti della sede barese del colosso dell'arredamento, che ieri hanno protestato per richiedere un intervento urgente per la categoria, messa a rischio dall''invasione' di persone, soprattutto nei festivi. "E per farlo hanno dato il buon esempio - ha spiegato il sindaco in un post - niente proteste di gruppo, niente assembramenti, niente mascherine a mezza bocca per farsi sentire meglio. 
Rispettando le regole, hanno manifestato per il loro diritto al lavoro e allo stesso tempo, per la tutela della salute. Perché non è giusto siano loro a dover scegliere se mantenere il posto di lavoro o trascorrere intere giornate con migliaia di persone che si ammassano irresponsabilmente tra un corridoio e l'altro, in spregio a tutte le regole indicateci dalle autorità sanitarie e a tutti i rischi a cui esponiamo noi stessi e le persone che lavorano nei centri commerciali. Perché non è possibile, la domenica, assistere a scene come quella nella foto qui sotto".

Quella di chiedere la chiusura nei festivi dei centri commerciali è stata, come conclude Decaro, "una scelta sofferta ma doverosa perché, dove non arriva la coscienza di ognuno di noi, devono arrivare le regole, e a tutti i dipendenti dei megastore dobbiamo assicurare lavoro ma anche salute, sempre". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento