menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consiglio Comunale, torna la questione Largo Pacha: rinvio a domani?

Nuova seduta, questo pomeriggio, alle 14: si riprenderà dal punto affrontato il 1° ottobre ma potrebbe mancare il numero legale. Le opposizioni, intanto, distribuiscono volantini al Villaggio Trieste: "No al campo rifugiati"

Si ricomincerà da dove ci si era fermati, ovvero, dalla variante urbanistica per la realizzazione del campo rifugiati di largo Pacha, oppure sarà l'ennesimo rinvio? Il Consiglio comunale dovrebbe tornare a riunirsi, questo pomeriggio, alle 14, ma la seduta andrà con ogni probabilità a vuoto, contando su una nuova riconvocazione per domani. Il tema del campo nelle vicinanze dello Stadio della Vittoria è da ben 8 mesi all'ordine del giorno dell'assemblea: la vicenda, riguardante 150 migranti attualmente ospitati a Villa Ata, a Palese, non è mai stata concretamente affrontata se non nel Consiglio del 1° ottobre, in cui, già in seconda convocazione, era cominciato il dibattimento a notte fonda, poi stoppato a causa della mancanza del numero legale. Un tema, dunque, su cui vi sono malumori nelle opposizioni ma, evidentemente, non ancora un'intesa complessiva nella maggioranza.

"Mi auguro non solo che in Aula Dalfino ci sia il numero legale, ma soprattutto che oltre i debiti fuori bilancio si possa procedere ad analizzare i regolamenti" ha affermato la consigliera comunale Irma Melini (ScelgoBari- Gruppo Misto) - sottolineando come "la maggior parte dei nostri Consigli comunali si esauriscono con le sole discussioni su debiti fuori bilancio, anche risalenti a questa Amministrazione, e che sarebbe invece opportuno incominciare ad affrontare la discussione sui regolamenti che giacciono inutilmente iscritti da mesi, come anche sui diversi ordini del giorno di interesse generale. Penso al nuovo regolamento sui Taxi, al regolamento comunale sulla videosorveglianza, ai 40 e più ordini del giorno delle Opposizioni risalenti al 2015". 

Ieri pomeriggio, invece, sempre sul fronte Largo Pacha, sono stati distribuiti circa 300 volantini tra i cittadini del Villaggio Trieste, a poche centinaia di metri dall'area su cui dovrebbe essere realizzato il campo container con il finanziamento del Ministero dell'Interno: "Una scelta dell'Amministrazione Decaro - affermano i consiglieri comunali di Centrodestra Giuseppe Carrieri, Filippo Melchiorre e Fabio Romito - che da tempo stiamo fortemente contrastando, poichè riteniamo clamorosamente errata l'idea di allocare l'ennesimo campo profughi a pochi metri dallo stadio, dalla fiera, dalle piscine comunali, dal porto e dalle case".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento