menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

"Scenario infernale", la notte difficile di un infermiere in trincea al Policlinico di Bari: il racconto del consigliere regionale Conca

Un audio di 8 minuti in cui viene raccontato il complicatissimo compito che gli infermieri con grande coraggio stanno affrontando nei giorni più brutti dell'emergenza coronavirus

Un audio di 8 minuti in cui viene raccontato lo scenario infernale che gli infermieri, con grande coraggio e abnegazione, stanno affrontando nei giorni più brutti dell'emergenza coronavirus. A riassumerlo è il consigliere regionale pugliese Mario Conca, ex del Movimento Cinque Stelle, il quale parla di una situazione riguardante un infermiere che si sarebbe verificata nel Policlinico di Bari: "Oltre al carico di pazienti allettati con pannolone, difficoltà a deambulare, da cambiare, lavare e aspirare, che da soli avrebbero richiesto una task force a pieno organico, l'amico infermiere ha dovuto fronteggiare una paziente, che seppur negativa ai tamponi, presentava un quadro clinico tremendo, una situazione polmonare che, a detta del medico di turno nel padiglione, era un Covid19 conclamato".

"Dalla Tac - spiega - si vedeva chiaramente che il polmone era completamente bianco, le serie ematologiche erano tutte sfalsate, tipico della malattia. La paziente è stata malissimo durante la notte, si toglieva sempre la maschera, era in C-pap e nebulizzava, è stato un inferno. Lui" aggiunge Conca "ha dovuto combattere con questa grave situazione senza camice, senza presidi e senza una FFP2. Aveva solo i guanti e una mascherina chirurgica. Non c'erano farmaci a sufficienza in reparto, ha tentato di andare al piano di sotto ma non ha avuto la possibilità di muoversi per approvvigionarsi di dispositivi e barbiturici, era solo e sudato, senza l'aiuto di nessuno. Una notte molto lunga la sua, difficile e surreale, conclusasi con la morte della signora che durante la lotta per il trapasso" gli avrebbe, sostiene Conca, "strappato anche la mascherina che portava da due giorni. Ora ha paura di essere stato contagiato, è preoccupato di poter infettare i suoi cari e i suoi colleghi" conclude il consigliere regionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento