rotate-mobile
Cronaca

Custodiva un piccolo 'arsenale' in cantina: 65enne arrestato nel Barese

Durante la perquisizione, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Bari hanno scoperto un'arma rubata nel 2015 a Fasano, nel Brindisino, ed altre 2 con matricola abrasa

Nella cantina da lui utilizzata, gli agenti della Squadra mobile di Bari hanno rinvenuto fucili, rubati e con matricola abrasa, oltre ad un migliaio di cartucce. In manette, a Cassano delle Murge, è finito un 65enne, trovato in possesso di un piccolo arsenale, tra cui due fucili con la matricola abrasa. 

Gli uomini della sezione Criminalità Organizzata della locale Squadra Mobile, nel corso di mirati servizi volti sia a contenere la diffusione delle armi sul territorio, hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare nei confronti dell'uomo, un incensurato nato nel 1957.

All’interno di una cantinola prossima all’abitazione e nella disponibilità dell’uomo, sono stati rinvenuti tre fucili e più di un migliaio di cartucce: dai primi approfondimenti, è emerso che una delle armi era stata rubata Fasano, nel brindisino, nel 2015, mentre le altre due, su cui sono in corso rilievi scientifici volti all’esaltazione delle parti punzonate, avevano la matricola abrasa.

Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, mentre il 'custode' delle armi è stato condotto presso il carcere locale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, innanzi alla quale si terrà il giudizio di convalida ed il confronto con la difesa dell’indagato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Custodiva un piccolo 'arsenale' in cantina: 65enne arrestato nel Barese

BariToday è in caricamento