500 mascherine protettive per il personale sanitario del 'Giovanni Paolo II': il gesto di solidarietà di un'azienda

La Prestige Groups srl ha donato, su iniziativa di Stefano Petrillo, le mascherine al Comune di Bari, e questa mattina si è tenuta la consegna agli operatori sanitari

Nuove mascherine in arrivo per il personale sanitario grazie al gesto solidale di un'azienda barese. Si tratta della Prestige Groups srl, che su iniziativa del dottor Stefano Petrillo ha donato al Comune di Bari 500 mascherine con valvola, del modello N95, che sono state consegnate questa mattina all'Istituto Oncologico 'Giovanni Paolo II' affinché siano messe a disposizione del personale sanitario dell'ospedale.

"Siamo grati alla Prestige Groups - commenta il sindaco Antonio Decaro - che in questo momento di difficoltà ha voluto donare 500 mascherine con filtro al personale dell'oncologico barese, in prima linea nel contrasto all'emergenza sanitaria in atto. Gesti come questo rappresentano non solo un aiuto fondamentale per il personale medico e sanitario, impegnato quotidianamente a tutela della salute dei cittadini, ma anche una testimonianza di quel senso di solidarietà che resta il collante più forte della nostra comunità anche nei momenti drammatici. La Prestige Groups si aggiunge oggi al lungo elenco di società, associazioni e singoli cittadini che in questi giorni scelgono di offrire il proprio contributo alla città di Bari, e che ringrazio di cuore a nome di tutti i baresi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Muore a 53 anni l'avvocata Antonella Buompastore, ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Marito e moglie affetti da covid morti a distanza di 4 giorni, Bitonto in lutto

  • Bari, smantellato traffico internazionale di droga: 15 arresti, sequestri di beni per 3,5 milioni

Torna su
BariToday è in caricamento