Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Festa di San Nicola, l'attenzione resta alta dopo il blitz contro i Capriati: "Tolleranza zero per gli abusivi"

Le misure per la sicurezza da adottare in occasione della sagra al centro della riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza: il Comune ribadisce la linea dura per gli ambulanti non in regola

Comune e forze dell'ordine al lavoro per predisporre misure di sicurezza e controlli da adottare in occasione della festa di San Nicola. La questione è stata affrontata nel corso della riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza che si è tenuta oggi in Prefettura.

L'inchiesta sui Capriati e la tolleranza zero verso gli abusivi

Palazzo di Città ribadisce la "tolleranza zero" verso gli ambulanti abusivi. Una linea già intrapresa da qualche anno, rafforzata e ribadita anche alla luce di quanto emerso dalla recente operazione condotta contro il clan Capriati dalla Dda di Bari, che ha evidenziato proprio come gli affari del gruppo si estendessero anche all''assegnazione' dei posteggi per i venditori durante la sagra di maggio. Quest'anno la festa si aprirà con un giorno di anticipo, domenica 6 maggio, perciò i controlli interforze saranno avviati già da domenica "in modo da impedire - spiegano dal Comune - qualsiasi forma di presidio abusivo degli ambulanti". Come lo scorso anno, nessun allestimento di ambulanti sarà consentito nel tratto di lungomare che va da piazza IV novembre all’albergo delle Nazioni, mentre nel tratto che costeggia Bari vecchia, da sempre scenario della sagra , come da bando comunale promosso dall’assessorato allo sviluppo economico sono stati autorizzati 200 postazioni ambulanti. Di questi circa 35 sono gli ambulanti abusivi che in questi anni si sono regolarizzati con un corso promosso dal comune e dalle associazioni di categoria per acquisire la licenza di somministrazione di alimenti e bevande. Quest'anno nei controlli la Polizia locale potrà contare anche sulla recente intesa con l'Agenzia delle Dogane che - riferiscono da Palazzo di Città - monitorerà tutto il fronte del porto per attivare misure di contrasto al commercio di merce contraffatta o in cattivo stato di conservazione.  

I dispositivi di sicurezza

Parallelamente, si lavora per predisporre adeguati dispositivi che garantiscano lo svolgimento degli eventi in programma in sicurezza. In particolare, il Comune si occuperà di quantificare il numero di fioriere e newjersey che saranno posizionati nei pressi dei varchi per le chiusure al traffico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa di San Nicola, l'attenzione resta alta dopo il blitz contro i Capriati: "Tolleranza zero per gli abusivi"

BariToday è in caricamento