Vandali in azione anche alla Vigilia: cassonetti incendiati e danni alle vetrine per i petardi

In serata sono intervenuti i vigili del fuoco in via Don Bosco per spegnere il contenitore della carta completamente avvolto nelle fiamme

Vigilia di Natale turbolenta, quella appena passata per la città di Bari. Dopo il tappeto di rifiuti lasciato per le strade di Madonnella per il consueto aperitivo, in centro sono entrati in azione anche i vandali. In via Don Giovanni Bosco è stato incendiato un cassonetto della carta, forse come risultato dell'esplosione di un petardo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno spento prontamente l'incendio, come mostra il video postato sui social. Nelle vicinanze erano parcheggiate anche delle auto, che non sarebbero rimaste danneggiate dalle fiamme. Un secondo incendio ha invece coinvolto un contenitore degli indumenti usati nel quartiere San Girolamo, anch'esso dato alle fiamme da ignoti nella serata di ieri.

Diversi i danni segnalati in centro: in via De Rossi, ad esempio, la vetrina di un negozio è stata infranta dall'esplosione di un maxi petardo nel tardo pomeriggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

  • Un'altra stretta con il nuovo decreto anti Covid: Puglia verso la zona arancione?

  • Coronavirus, a Bari oltre 3mila casi accertati: l'area San Girolamo-Fesca-Stanic-San Paolo è la più colpita

Torna su
BariToday è in caricamento