rotate-mobile
Incidenti stradali

Sulle strade pugliesi quasi 9.300 incidenti nel 2022: in provincia di Bari il numero più alto di sinistri

I dati emergono dall'analisi dell'Istat, che rileva un aumento rispetto al 2021. Le persone decedute sono state in tutto 226, cinquanta nel Barese

Sulle strade pugliesi, nel 2022, si sono verificati complessivamente 9.286 incidenti stradali, che hanno causato la morte di 226 persone e il ferimento di altre 14.256. Numeri in crescita rispetto all'anno precedente: il 2022, infatti, ha segnato una netta ripresa della mobilità, e con essa, dell’incidentalità stradale. I dati emergono dal dossier dell'Istat sugli incidenti stradali in Puglia.

Barese 'maglia nera' per numero di incidenti

Rispetto al 2021, dunque, aumentano gli incidenti (+2,2%), i feriti (+1,7%) ma la variazione maggiore si riscontra per le vittime (+11,3%), in linea con quante avviene a livello nazionale dove, tuttavia, rileva l'Istat, ad un aumento maggiore del numero di incidenti (+9,2%) e feriti (+9,2) corrisponde una variazione più contenuta del numero delle vittime (+9,9%). A detenere la 'maglia nera' per numero di incidenti nel  2022, è la provincia di Bari, con 3372 sinistri; segue, a distanza, la provincia di Lecce, con 1.687 incidenti. Sulle sttade del Barese, sono stati 50 i decessi registrati, e 5096 i feriti. La provincia con il più alto numero di incidenti mortali nel 2022 è stata quella di Foggia, dove i morti per sinistri stradali sono stati 60 (1.983 i feriti). 

Le strade più pericolose

Tra il 2021 e il 2022 l’indice di lesività diminuisce da 154,3 a 153,5, mentre aumentano l’indice di mortalità, da 2,2 a 2,4 decessi ogni 100 incidenti, e quello di gravità (misurato dal rapporto tra il numero dei decessi e la somma di decessi e feriti moltiplicato 100), che passa da 1,4% a 1,6. L’incidentalità rimane alta lungo la costa e nei comuni capoluogo di provincia: ancora in evidenza le criticità della SS016, lungo la quale si registra il maggior numero di incidenti (343, 20 decessi e 641 feriti), e delle strade SS007, SS100 e SS172, mentre gli incidenti più gravi si registrano sulla SS 693 - Strada a Scorrimento Veloce del Gargano - dove gli indici di mortalità e di gravità raggiungono rispettivamente 58,3 e 21,2. L’indice di mortalità cresce nelle province di Foggia, Taranto e Brindisi, diminuisce in quelle di Bari, Lecce e Barletta Andria Trani.

I comportamenti a rischio e le persone coinvolte

Se il maggior di incidenti in Puglia nel 2022 (6.489, il 69,9% del totale) si è verificato sulle strade urbane, provocando 54 morti (23,9% del totale) e 9.368 feriti (65,7%), i sinistri più gravi avvengono sulle autostrade (11,9 decessi ogni 100 incidenti) e sulle strade extraurbane (6 decessi ogni 100 incidenti). Nell’ambito dei comportamenti errati di guida, il mancato rispetto delle regole di precedenza, la guida distratta e la velocità troppo elevata sono le prime tre cause di incidente. I tre gruppi costituiscono complessivamente il 44,3% dei casi. Considerando solo le strade extraurbane, la guida distratta incide da sola per il 18,7%, mentre l’elevata velocita per il 16,1% e il procedere senza mantenere la distanza di sicurezza per il 10,9%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulle strade pugliesi quasi 9.300 incidenti nel 2022: in provincia di Bari il numero più alto di sinistri

BariToday è in caricamento