Cronaca

Salvemini, studentessa cade e batte la testa: "Sono stata spinta dal preside"

L'episodio questa mattina nel liceo scientifico, in cui è in corso un'occupazione degli studenti. La ragazza, rappresentante di istituto, ha raccontato di essere stata spinta a terra durante un diverbio dal preside, che però respinge le accuse

Sarebbe stata spinta a terra dal preside durante una discussione, svenendo dopo aver sbattuto la testa. A denunciare l'episodio è stata una studentessa del liceo scientifico Scacchi, in cui è in corso in queste ore un'occupazione degli studenti.

Claudia Lorè, 18 anni, rappresentante di istituto, ha raccontato di essersi avvicinata al preside, Mario De Pasquale, per parlargli ma lui l'avrebbe respinta prima con parole offensive, poi spintonandola e facendola cadere. "Quando ho riaperto gli occhi - ha raccontato la ragazza all'Ansa - ho trovato il personale del 118 che cercava di rianimarmi e altre persone che mi buttavano acqua sul viso". "Le prime cose che ho sentito - ha aggiunto - sono state le dichiarazioni delle persone che erano col preside ma che hanno negato di essere lì al momento dell'accaduto asserendo però che io ero svenuta".

Lo stesso preside ha respinto le accuse, negando di aver spintonato la studentessa, la quale ha annunciato che presenterà denuncia formale contro il capo d'istituto. Dopo essere stata soccorsa dal personale del 118, la ragazza è stata trasportata al pronto soccorso e sottoposta ad una Tac. I medici, secondo quanto riferisce lei stessa, le hanno diagnosticato un trauma cranico e un trauma distorsivo cervicale, le hanno messo il collare e prescritto antidolorifici.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvemini, studentessa cade e batte la testa: "Sono stata spinta dal preside"

BariToday è in caricamento