rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Le mani dei clan baresi sui centri sulla provincia: 'agenzie mafiose' in lotta per gli affari illeciti

E' quanto emerge dalla Relazione Semestrale della Direzione Investigativa Antimafia. Il report, riferito al periodo gennaio-giugno 2021, traccia un approfondito quadro delle relazioni tra gruppi nell'area metropolitana

Dal capoluogo all'area metropolitana, attraverso ramificazioni sempre più complesse per incrementare gli affari illeciti e l'influenza sul territorio: sono i 4 principali clan baresi a dettare legge anche nei tanti comuni della provincia, seppure restino ancora importanti alcuni gruppi locali, in particolare nei centri più importanti. E' quanto emerge dalla Relazione Semestrale della Direzione Investigativa Antimafia, presentata in questi giorni alla Camera dei Deputati, nella quale è stato analizzato lo 'stato dell'arte' sulla sicurezza nella Terra di Bari. 

Il report, riferito al periodo gennaio-giugno 2021, traccia un approfondito quadro delle relazioni tra i clan nel Barese: Strisciuglio, Parisi-Palermiti, Capriati e Mercante-Diomede hanno alleati in provincia e, nonostante le numerose operazioni delle Forze dell'Ordine di questi giorni, "sarebbero ancora in grado di insinuarsi pericolosamente nei centri nevralgici del tessuto sociale produttivo" dei comuni dell'area metropolitana. Non solo droga, ma anche usura, estorsioni e richieste violente ai danni di imprenditori.

Per la Dia, la presenza dei numerosi gruppi sarebbe una diretta espressione delle “agenzie mafiose” della città "che perseguono tal scopo attraverso l’opera sia di mafiosi, sia di fidati referenti in loco, sia l’affiliazione di soggetti apicali delle compagini delinquenziali operanti nei singoli Comuni". Si tratterebbe, in ogni caso, di rapporti altalenanti, tra conflittualità e alleanze.Come nel caso dell’operazione “Vortice-Maestrale”, messa a segno ad aprile 2021 con 99 ordinanze di custodia cautelare, attraverso la quale fu messo in luce il passaggio dal clan Parisi a quello degli Strisciuglio di un personaggio di spicco della criminalità di Conversano.

Movimenti 'tellurici' che generano situazioni diverse a seconda del comune di riferimento, dall'espansione degli Strisciuglio a Palo del Colle, al conflitto tra clan che sarebbe stato in atto a Noicattaro, fino a Mola di Bari, terra di 'espansione' del clan Parisi, gruppo che sarebbe attivo anche nella zona della murgia Gravina tramite i 'satelliti' dei Fiore-Risola, in collegamento con i Mangione-Loglisci per lucrare sui traffici di stupefacenti. I Parisi, inoltre, avrebbero 'accolto' nelle loro file anche numerosi pregiudicati dei comuni vicini che rientravano nella sfera d'influenza degli ex clan Stramaglia e Di Cosola. 

Alcune evidenze investigative avrebbero messo in luce anche un ulteriore tentativo dei Parisi di espandersi nell'area di Monopoli, rafforzandosi nel Sudbarese e nell'hinterland, area già di riferimento del clan, ramificato in centri come Polignano, Triggiano, Acquaviva, Putignano, Cellamare e Casamassima, Valenzano. L'area a sud e attorno il capoluogo è anche terreno di affari per gli Strisciuglio, i quali sarebbero presenti an che Castellana Grotte, Rutigliano, Giovinazzo e Modugno

 A Bitont, invece restano ancora consolidati i clan locali Conte e Cipriano, pur duramente colpiti dall'ultimo blitz di febbraio 2022. Il controllo 'barese', invece, torna prepotentemente nella zona nord dell'area metropolitana: qualificati referenti dei Capriati, ma anche dei Mercante-Diomede, si ritrovano nei comuni del nord barese, ovvero Molfetta, Giovinazzo, Ruvo di Puglia, Terlizzi, Triggiano, Corato e Palo del Colle. A Corato sembrerebbero temporaneamente regredite le mire espansionistiche del clan Capogna di Andria originatesi a seguito dell’alleanza con i Capriati.

Infine, da segnalare, c'è l'intenso lavoro delle Forze dell'Ordine per contrastare il caporalato, soprattutto nei centri agricoli dell'hinterland e dell'area del Sudbarese, ma anche la lotta alle rapine commesse nei confronti di autotrasportatori lungo le strade baresi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le mani dei clan baresi sui centri sulla provincia: 'agenzie mafiose' in lotta per gli affari illeciti

BariToday è in caricamento