menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al Cara di Bari 260 migranti trasferiti dalla Sicilia. Tra loro venti famiglie, volontari donano giochi ai bimbi

Gli ospiti sono giunti dalla Sicilia dopo essere sbarcati da una nave quarantena ed essere risultati negativi ai tamponi Covid. Ci sono anche venti nucleari familiari con bambini dai tre mesi ai dodici anni. Questa mattina i doni portati dall'associazione 'Seconda mamma'

260 migranti sono arrivati nelle notte al Cara di Bari. Si tratta di persone provenienti da Gambia, Senegal, Mali, Costa d'Avorio e Guinea, tra cui ci sono anche venti famiglie, con 18 bambini tra i tre mesi e dodici anni d'età. Gli ospiti sono stati trasferiti a Bari dalla Sicilia, dopo essere sbarcati da una nave quarantena a Porto Empedocle ed essere stati sottoposti a tampone Covid con esito negativo.

Diventano così attualmente 660 gli ospiti del Cara barese, tra cui circa quaranta bambini. 

I migranti arrivati nella notte dovrebbero essere trasferiti in gran parte in Francia e Portogallo: nelle prossime settimane si terrano le audizioni per i ricollocamenti con le commissioni territoriali. Questa mattina volontari dell'associazione 'Seconda mamma', accompagnati da un funzionario della Prefettura, si sono recati nel centro di accoglienza per donare giocattoli ai bimbi.

(foto Fb Seconda Mamma)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento