Addio a Giovanni Martelli, professore emerito di Agraria: era stato tra i primi ad individuare la Xylella in Puglia

Docente di Patologia vegetale in pensione, ritenuto uno dei massimi esperti di Xylella fastidiosa in campo nazionale, aveva 85 anni. Il cordoglio di Coldiretti: "Una grave perdita"

"Una grave perdita per la Puglia e per il mondo della ricerca che ha avuto nel professor Martelli un punto di riferimento competente, lucido, coraggioso, lungimirante": così Coldiretti Puglia, attraverso il suo presidente Savino Muraglia, esprime in una nota il cordoglio per la scomparsa del prof. Giovanni Martelli, di cui è la stessa associazione a dare notizia. Professore emerito dell'Università di Bari, presso la facoltà di Agraria, Martelli avrebbe compiuto a giorni 85 anni. 

Nel corso della sua carrieri, Martelli ha descritto oltre una trentina di nuovi virus e di numerosi altri ha effettuato la caratterizzazione biologica, fisico-chimica, sierologica, ultrastrutturale e, più di recente, molecolare. Si è particolarmente impegnato – ricorda Coldiretti Puglia - nello studio dei rapporti virus-ospite a livello delle strutture fini, conducendo una lunga serie di ricerche sulla citopatologia delle infezioni virali, sui corpi d'inclusione, sui siti di sintesi degli acidi nucleici e delle proteine virali, e sui siti di accumulo intracellulari delle particelle virali. Numerose le missioni di studio all'estero, dall'Africa del Nord al Medio ed Estremo Oriente, fino ad Australia e Nuova Zelanda.

"Giovanni Martelli - ricorda ancora la Coldiretti - è stato uno dei più importanti virologi delle piante al mondo. Imbattutosi – aggiunge Coldiretti Puglia - nella Xylella fastidiosa in America, quando la si considerava ancora un virus e non un batterio, è stato tra i primi ad individuare che in Puglia gli ulivi disseccavano a causa della Xylella fastidiosa". Nel corso della sua carriera, all'insegna della scienza e della ricerca, Martelli ha ricevuto numerosi riconoscimenti a livello nazionale e internazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Puglia in zona gialla per un soffio, c'è l'ordinanza: riaprono fino alle 18 bar e ristoranti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Un'altra stretta con il nuovo decreto anti Covid: Puglia verso la zona arancione?

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

Torna su
BariToday è in caricamento