Cronaca

Ottantunenne massacrata a coltellate in casa, fermato 51enne addetto alle pulizie del palazzo

Secondo una ricostruzione della Mobile, coordinata dal pm della Procura di Bari Claudio Pinto, la donna era intenta a preparare il pranzo quando Saverio Mesecorto (il quale in precedenza si era procurato un coltello) si sarebbe rivolto a lei chiedendole un bicchiere d'acqua: dopo averlo fatto entrare avrebbe sferrato i fendenti mortali

Svolta nel caso dell'omicidio di Anna Lucia Lupelli, l'81enne massacrata a coltellate nella sua abitazione di via Gabrieli, nel quartiere Carrassi di Bari: la Squadra Mobile ha posto in stato di fermo il 51enne Saverio Mesecorto, dipendente di una ditta di pulizie impiegata condominio dove risiedeva l'anziana.

La donna era stata trovata senza vita nel pomeriggio di martedì: il suo corpo giaceva sul pavimento della cucina. In base alle indagini il decesso risalirebbe alle 13 del giorno prima. Mesecorto, dapprima con dichiarazioni spontanee e successivamente nel corso dell'interrogatorio, avrebbe ammesso le proprie responsabilità motivando il gesto con la necessità di soldi.

Secondo una ricostruzione della Mobile, coordinata dal pm della Procura di Bari Claudio Pinto, la donna era intenta a preparare il pranzo quando Mesecorto (il quale in precedenza si era procurato un coltello) si sarebbe rivolto a lei chiedendole un bicchiere d'acqua, approfittando del fatto che si conoscessero proprio perchè da più di 10 anni l'uomo lavorava nello stabile.

L'anziana, ignara delle sue intenzioni, lo ha fatto accomodare in casa ma, immediatamente è stata colpita da almeno 3 colpi nella zona addominale: fendenti fatali che le hanno impedito di chiedere aiuto. L'uomo si è impossessato di mille euro e del bancomat, allontanandosi rapidamente, disfacendosi del coltello (non ancora trovato), dei guanti, di una carta bancomat e di un borsello rapinati, gettati in alcuni bidoni della differenziata. Ad incastrarlo anche le immagini di video sorveglianza della zona e testimonianze del vicinato. 

L'uomo dovrà rispondere di omicidio premeditato. Nelle prime ore di questa mattina è stato trasferito nel carcere di Trani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ottantunenne massacrata a coltellate in casa, fermato 51enne addetto alle pulizie del palazzo

BariToday è in caricamento