Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Ottantunenne uccisa in casa a Bari: sul suo corpo i segni di almeno cinque coltellate

Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile, sono coordinate dal pm della Procura di Bari Claudio Pinto. Sul posto, ieri, sono giunti gli agenti della Scientifica per effettuare i rilievi

Sarebbero 5 o 6 le coltellate inferte sul corpo di Anna Lucia Lupelli, l'81enne trovata morta ieri pomeriggio all'interno suo appartamento nel piano interrato di un condominio di via Andrea Gabrieli, nel quaritere Carrassi di Bari. Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile, sono coordinate dal pm della Procura di Bari Claudio Pinto.

Sul posto, ieri, sono giunti gli agenti della Scientifica per effettuare i rilievi. L'appartamento era chiuso a chiave ed è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco per accedervi. Gli investigatori hanno rinvenuto il corpo della donna riverso in cucina: il cadavere presentava ferite di diverse dimensioni all'addome e al torace. La donna, secondo alcune ipotesi, avrebbe cercato di difendersi. Gli inquirenti non escludono che possa essersi trattato di una rapina finita nel sangue, seppur non siano stati trovati segni di effrazione sulla porta d'ingresso. A dare l'allarme sono stati i familiari della donna.

Nelle prossime ore saranno effettuati gli esami autoptici a cura del medico legale, il professor Francesco Introna, per stabilire le cause e la data del decesso che risalirebbe ad alcuni giorni precedenti al ritrovamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ottantunenne uccisa in casa a Bari: sul suo corpo i segni di almeno cinque coltellate

BariToday è in caricamento