rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca Poggiofranco / Viale Papa Giovanni XXIII

Caos postazioni al mercato di Santa Scolastica, dopo le segnalazioni il Comune interviene: "Merce esposta massimo 80 cm oltre il box"

L'ordinanza a firma del comandante della polizia locale arriva dopo l'incontro con Confesercenti Bari. L'assessore Palone: "La situazione era fuori controllo, ma non registriamo problematiche simili in altri mercati"

Merce esposta bel lontano dall'ingresso del proprio box, per poter così attirare con più facilità l'attenzione dei clienti di passaggio. Una situazione che nel mercato di Santa Scolastica si era ripetuta negli anni in più occasione, tanto che erano stati gli stessi venditori ambulanti rispettosi degli spazi concessi a denunciare la problematica a Confesercenti Bari. Ora dall'amministrazione comunale arriva il diktat, con un'ordinanza firmata dal comandante della polizia locale, Michele Palumbo, che obbliga "i titolari di concessione del mercato - si legge nel testo - ad occupare il fronte dei loro box per uno spazio profondo di 0,80 mt comprensivo di una linea di colore bianco di 0,20 mt (0,60 mt + 0,20 mt), mediante banchi alti almeno 0,50 mt, per esporre la propria merce da mettere in vendita nel rispetto delle seguenti condizioni: delimitare, a cura di ciascun operatore commerciale, entro 7 (sette) giorni dall’adozione del presente atto, lo spazio autorizzato pari a 0,80 mt, mediante una linea di colore bianco di 0,20 metri".

Una situazione che si ripeteva identica da anni, con grave rischio per la corretta concorrenza di mercato tra gli ambulanti che avevano ottenuto una postazione nel mercato coperto: "E' emerso dopo il periodo pandemico - racconta a BariToday Raffaella Altamura, presidente di Confesercenti Bari - Quando i primi venditori ci hanno inviato documentazione fotografica del problema, con il passare del tempo si sono moltiplicati. Fortunatamente il Comune è intervenuto per risolvere la situazione. Gli spazi saranno delimitati da strisce bianche che permetteranno subito di comprendere l'illecito quando si superano gli 80 cm permessi dal box. Così si salvaguardano anche i venditori non rispettosi, che erano comunque a rischio multa prima del provvedimento". 

E la situazione negli altri mercati cittadini? Non sembra destare la stessa preoccupazione, come assicura l'assessore al Commercio, Carla Palone: "Siamo intervenuti nel mercato di Santa Scolastica perché le denunce erano parecchie e la situazione fuori controllo. Questa ordinanza riporterà l'ordine, ma non ci stiamo concentrando su altre zone perché non arrivano segnalazioni di contesti altrettanto problematici con i venditori ambulanti". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos postazioni al mercato di Santa Scolastica, dopo le segnalazioni il Comune interviene: "Merce esposta massimo 80 cm oltre il box"

BariToday è in caricamento