Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Posto disabili dipendenti della Provincia di Bari occupato da un camion. L'inciviltà colpisce anche le istituzioni

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Lascia perplessi come in maniera del tutto indisturbata sia parcheggiato su di un posto riservato ai diversamente abili un camion davanti all'ingresso laterale del Palazzo della Provincia di Bari da dove accedono persone e autovetture.

Tra i vari paradossi vi è anche quello che quei posti sono utilizzati anche dalle persone diversamente abili che lavorano all'interno del Palazzo della Provincia.

"Immediata è stata la mia segnalazione - dichiara Michele Caradonna Consigliere comunale di Bari - alla Polizia Municipale con la richiesta d'intervento. L'ennesimo atto d'inciviltà consumato davanti ad un Palazzo delle Istituzioni".

"Questo non può accadere è inaccettabile. Parcheggiare su di un posto riservato per disabili - prosegue Caradonna - corrisponde ad un mancato rispetto della sofferenza altrui, determinato nell'appropriarsi di taluni di un diritto non spettante, vanificando, di fatto, le tante battaglie che gli invalidi sono stati e sono costretti ad intraprendere per far rispettare i loro diritti e soprattutto la loro DIGNITÀ. Oltre a cambiare il modo di costruire gli scivoli dei marciapiedi, si deve intervenire su questo malato modus operandi, di occupazione abusiva. Più attenzione da parte di chi ha il compito di controllare che deve intervenire con Tolleranza Zero affinché non passi il messaggio che occupare un posto riservato ai diversamente abili rappresenti solo una banale infrazione, per non meravigliarsi poi se imbroglioni utilizzino senza troppi scrupoli falsi Pass auto per disabili come avvenuto presso il Policlinico di Bari.

Non ci sono giustificazioni di alcun tipo nei confronti di quelle persone che si sono macchiate di questo gesto ignobile. Falsificare un pass per invalidi non è solo un reato, ma anche una scorrettezza disgustosa perpetrata ai danni della categoria degli invalidi.

La schiera dei falsi invalidi viene perennemente alimentata da tali gesti che purtroppo non raccontano le VERE sofferenze di tutti coloro che invece sono affetti da patologie invalidanti.

Serve un piano operativo di controllo - conclude Caradonna - che permetta di stanare questi furbetti, affinché il rispetto della legge, della civiltà e della sofferenza altrui diventi il punto di forza di questa Città".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posto disabili dipendenti della Provincia di Bari occupato da un camion. L'inciviltà colpisce anche le istituzioni

BariToday è in caricamento