Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Corso Trieste

Ferito alla testa da un ombrellone 'volante', l'appello di un bagnante: "Serve un presidio medico a Pane e Pomodoro"

Il racconto di un utenti del lido comunale barese, postato sulla bacheca Facebook del sindaco Antonio Decaro. "Non aspettiamo che ci scappi il morto" scrive

Un punto di primo soccorso nei pressi della spiaggia di Pane e Pomodoro, il lido comunale che come ogni estate si riempie di bagnanti in attesa di trovare ristoro dalla calura. A chiederlo a gran voce è un residente del capoluogo, che sulla bacheca del sindaco Antonio Decaro ha raccontato una piccola disavventura avvenuta nel pomeriggio di ieri:

Ieri sul primo pomeriggio mi ero recato sulla spiaggia di Pane e Pomodoro per trascorrere un pomeriggio in totale relax viste le calde temperature.
Ad un tratto mentre era sdraiato sulla mia sedia vengo colpito in maniera molto violenta da un ombrellone situato poco distante da me.

Immediata la richiesta di intervento al 118, vista la ferita riportata sulla testa dal bagnante, che - come lui stesso racconta - perdeva molto sangue. I soccorsi, vista la distanza del Policlinico, chiaramente hanno impiegato un po' a raggiungere il luogo dell'incidente. Da qui la richiesta: "Caro sindaco è possibile che prima ci deve scappare il morto e dopo si trova una soluzione? - chiede - Le sarei grato se si interesasse ad attivare un punto di primo soccorso attrezzato per far fronte alle varie emergenze presso la spiaggia di Pane e Pomodoro". Il lido comunale ancora protagonista delle cronache, quindi, dopo il salvataggio dei due adolescenti operato domenica scorsa dal personale della Scuola Cani Salvataggio Nautico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferito alla testa da un ombrellone 'volante', l'appello di un bagnante: "Serve un presidio medico a Pane e Pomodoro"

BariToday è in caricamento