rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Rifiuti in strada, il ristoratore multato si scusa: "Non avverrà più"

Sulla pagina Facebook della vineria le scuse ai cittadini: "Da oggi il Sindaco Decaro avrà un altro alleato nella battaglia contro chi sporca"

"Chiedo scusa ai cittadini baresi e al sindaco per l'accaduto". Così, come un post pubblicato sulla pagina Facebook del suo locale, il titolare di 'In vino Veritas' fa ammenda per l'episodio che alcuni giorni fa ha visto protagonista la sua attività, multata dal Comune per errato conferimento dei rifiuti. Multa alla quale si erano aggiunte anche le recensioni negative del primo cittadino su Google e Tripadvisor.

"Ritengo valida e costruttiva l'azione del Sindaco Decaro contro coloro che vogliono sporcare la nostra città - scrive il sig. Rafaschieri, titolare del locale - non è giusto proporre un volto indecoroso ai baresi e ai turisti che percorrono le strade durante tutto l'anno. Io Michele Rafaschieri per nome per conto della vineria e braceria IN VINO VERITAS chiedo scusa ai cittadini baresi e al Sindaco Decaro per l'accaduto assumendomi personalmente le responsabilità derivanti dalla condotta indescrivibile del mio collaboratore. Con la presente assicuro che quanto accaduto non avverrà mai più e da oggi il Sindaco Decaro e l'amministrazione comunale avrà un altro alleato in questa battaglia".

"Sono molto contenta del gesto del sig. Rafaschieri - ha commentato l'assessore al Commercio Carla Palone - mi piace pensare che questo è il vero spirito e la vocazione commerciale che anima da sempre i baresi. Il commercio è da sempre ricchezza e opportunità per questa città e il rispetto delle regole e degli spazi pubblici è alla base per crescere tutti. Oggi tutte le attività commerciali e i cittadini hanno l'opportunità di imparare qualcosa. Si può sbagliare, per negligenza, per indifferenza, per opportunità o per tanti motivi ma si può anche imparare dai propri errori dando una lezione di stile come imprenditore e come cittadino a tanti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti in strada, il ristoratore multato si scusa: "Non avverrà più"

BariToday è in caricamento