rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Antonio Cassano lascia il calcio, parla il suo scopritore: "Ha bisogno di affetto"

Tonino Rana, presidente della Pro Bari, ha commentato le scelte del 'Pibe di Bari', prese a pochi giorni dalla firma con il Verona

"Le ultime crisi di Antonio Cassano? Non si possono comprendere se non si conosce a fondo la sua storia. Non ha mai avuto affetto da nessuno e adesso non si riesce a staccare dalle attenzione della moglie Carolina e dei figli". Parole di Tonino Rana, presidente della Pro Inter Bari e primo ad accorgersi del talento di Bari Vecchia, che all'agenzia Ansa ha commentato il clamoroso ritiro dal calcio di Fantantonio dopo i tanti dietrofront degli scorsi giorni.

"Antonio ha bisogno di un ambiente che lo coccoli - ha aggiunto - anche perché nella sua infanzia il padre non c'era. Poi magari nello spogliatoio è stato un malandrino, ma conserva una serie di fragilità". Commenti del talent scout anche sulla fine dell'esperienza a Verona: "Ci ha provato ma non c'è riuscito - ha spiegato -. Purtroppo ho il rammarico di aver creato un grande giocatore, ma un piccolo uomo". Sul futuro però non vuole sbilanciarsi: "Spero ci ripensi, Tonino Cassano è sano, fa vita sana da atleta, potrebbe fare altri due o tre anni a buoni livelli''.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonio Cassano lascia il calcio, parla il suo scopritore: "Ha bisogno di affetto"

BariToday è in caricamento