menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Eroina al posto della ruota di scorta: sequestro al porto, un arresto

Arrestato un cittadino albanese di 28 anni: all'interno dell'auto trasportava tre chili e mezzo di eroina. E' stato bloccato da finanzieri e funzionari dell'Agenzia delle Dogane

"Nulla da dichiarare", ha detto ai finanzieri che lo hanno fermato per i consueti controlli durante gli arrivi nel porto di Bari. Ma la voce ha tradito un certo nervosismo, e così i militari, insieme ai funzionari dell'Agenzia delle Dogane, hanno deciso di approfondire le verifiche.

Così a bordo dell'auto, una Renault Laguna appena sbarcata da una motonave proveniente dall'Albania, hanno scoperto il prezioso carico: 12 panetti di eroina, per un peso complessivo di circa 3,5 chili. La droga era stata abilmente nascosta all’interno del vano situato sotto il sedile posteriore, dove viene abitualmente collocata la ruota di scorta.

IL VIDEO DEL SEQUESTRO

Il corriere, un 28enne albanese, è stato arrestato e condotto nel carcere di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Dovrà rispondere di “traffico internazionale di sostanze stupefacenti”.

Il sequestro odierno conferma, ancora una volta, come il porto di Bari resti un crocevia dei traffici illeciti, in particolare tra l'Italia e i paesi dell'Est. Qualche giorno fa, un'operazione della DIA ha sgominato un'organizzazione italo-albanese dedita al traffico di eroina, che veniva introdotta in Puglia proprio attraverso il porto del capoluogo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento