Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Strada Statale 16 Adriatica, 16

Manufatti abusivi vicino al litorale di Mola, sigilli della Guardia Costiera: 3 denunce

Diverse le violazioni paesaggistiche contestate ai due comproprietari dell'area e alla società locataria dell'area di 2400mq. Ritrovato anche materiale di risulta dei lavori

Lavori non autorizzati in una vasta area sul litorale di Mola di Bari, dove stavano venendo demoliti e ristrutturati alcuni manufatti. È scattato così nella serata di ieri il sequestro dei 2400 mq, nelle vicinanze della Complanare Est della Statale 16 e vicino al Demanio marittimo, da parte della Guardia costiera.

Il Nucleo operativo di Polizia ambientale della Capitaneria di porto di Bari ha ritrovato alcune unità abitative prefabbricate, che stavano venendo ristrutturate, piazzole in calcestruzzo con impianti idrico-fognari, una roulotte su piazzola in cemento pavimentata, oltre a materiale di risulta di vario genere (finestre, bagni, plastiche, materiale ferroso e pneumatici) proveniente dalla demolizione di pavimentazioni in asfalto, opere in cemento,  fabbricati e annessi accessori. Un quantitativo di gran lunga superiore a 30 metri cubi previsti per legge.

sc2-2

All’amministratore unico della società locataria dell’area e ai due comproprietari sono stati contestati vari reati per violazioni paesaggistiche, edilizie e demaniali. 
In particolare è stata accertata l’esecuzione di opere in assenza di autorizzazione edilizia, senza alcuna segnalazione di inizio attività e senza l’autorizzazione dell’Autorità marittima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manufatti abusivi vicino al litorale di Mola, sigilli della Guardia Costiera: 3 denunce

BariToday è in caricamento