Cronaca

"Trafficava ingenti quantitativi di droga dall'Albania", arrestata dalla Dia una rumena

A marzo scorso la donna era tra i 43 destinatari dell'ordinanza di custodia cautelare, nell'ambito dell'operazione 'Shefi' della Direzione investigativa antimafia. Era atterrata a Fiumicino da Bucarest

È stata estradate in Italia una cittadina rumena, già destinataria a marzo scorso di un'ordinanza di custodia cautelare nell'ambito dell'operazione Shefi, durante la quale la Dia arrestò 43 persone. La donna, accusata di essere responsabile del reato di traffico internazionale di ingenti quantitativi di droga, è atterrata all’Aeroporto di Roma Fiumicino da Bucarest.

VIDEO | SGOMINATO TRAFFICO DI DROGA TRA L'ALBANIA E L'ITALIA

La donna è stata arrestata da personale della Direzione Investigativa Antimafia, della Polizia di Frontiera Aerea e della Direzione Centrale della Polizia Criminale – Servizio per la Cooperazione Internazionale, in esecuzione di un mandato d’arresto europeo emesso dal Giudice per le Indagini preliminari di Bari, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Trafficava ingenti quantitativi di droga dall'Albania", arrestata dalla Dia una rumena

BariToday è in caricamento