rotate-mobile
Cronaca Triggiano

Inchiesta elezioni Triggiano 2021: revocati i domiciliari all'ex vicesindaco Perrelli e ai suoi due figli

Nell'ambito dell'inchiesta sono state arrestate in tutto otto persone, tra cui Alessandro Cataldo, marito della (ex) assessora regionale ai Trasporti Anita Maurodinoia, che, indagata, si è dimessa, nonchè l'ex sindaco di Triggiano Antonio Donatelli

La gip del Tribunale di Bari, Paola Angela De Santis ha revocato gli arresti domiciliari per l'ex vicesindaco di Triggiano, Vito Perrelli, e i suoi figli Piergiorgio Andrea e Alberto Leo, finiti in manette lo scorso 4 aprile nell'ambito di un'inchiesta su una presunta corruzione elettorale per le elezioni comunali triggianesi del 2021.

Nell'ambito dell'inchiesta sono state arrestate in tutto otto persone, tra cui Alessandro Cataldo, marito della (ex) assessora regionale ai Trasporti Anita Maurodinoia, che, indagata, si è dimessa, nonchè l'ex sindaco di Triggiano Antonio Donatelli.

Per Cataldo la gip ha invece rigettato la richiesta di revoca. La difesa ha preannunciato ricorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta elezioni Triggiano 2021: revocati i domiciliari all'ex vicesindaco Perrelli e ai suoi due figli

BariToday è in caricamento