menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La truffa della mail sul bonus 600 euro, l'Inps mette in guardia: "Tentativo di phishing, non fornite dati"

Con la falsa motivazione di un rimborso o del pagamento del bonus, la mail mira a sottrarre i dati della carta di credito. L'istituto previdenziale avverte: "Ignorate richieste simili, non cliccate sui link"

Ancora un tentativo di truffa legato all'erogazione delle prestazioni Inps nell'emergenza Covid-19. Dopo i falsi sms, ecco i tentativi di phishing per email, relativi al pagamento del bonus 600 euro. Ancora una volta, l'istituto previdenziale mette in guardia gli utenti:

 
L’Inps avvisa gli utenti che è in corso un tentativo di truffa tramite email di phishing finalizzata a sottrarre fraudolentemente il numero della carta di credito, con la falsa motivazione che servirebbe  a ottenere un rimborso o il pagamento del Bonus 600 euro. Si invitano tutti gli utenti a ignorare email che propongono di cliccare su un link per ottenere il pagamento del Bonus 600 euro o qualsiasi forma di rimborso da parte dell’Inps. Si ricorda che le informazioni sulle prestazioni Inps sono consultabili esclusivamente accedendo direttamente dal portale www.inps.it. e che l’INPS, per motivi di sicurezza, non invia in nessun caso mail contenenti link cliccabili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento