Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Murat / Via Argiro

Via Argiro, tutto pronto per nuovo asfalto e arredo. Attesa finita?

La Soprintendenza dà l'ok per il restyling della strada. Decaro: "Presto incontreremo commercianti e circoscrizione per stabilire i tempi"

L'asfalto rattoppato in via Argiro

Finalmente un raggio di luce sul futuro di via Argiro. La strada chiusa al traffico nel dicembre del 2011 presto sarà riasfaltata. La lunga querelle tra Comune e Circoscrizione sembra essere conclusa. Nonostante le pressioni esercitate da commercianti e cittadini, la seconda dorsale dello shopping barese ha dovuto conoscere un periodo di stallo con asfalto sconnesso, marciapiedi rotti e tombini rabberciati.

Dopo i lavori di rifacimento della tubatura del gas lungo tutta la strada, l’amministrazione comunale ha ricevuto l’ok dalla Soprintendenza per procedere sia con la ripavimentazione che con l’arredo, quest’ultimo pagato con i soldi della IX Circoscrizione. Il progetto prevede l'utilizzo dell'asfalto stampato, simile a quello impiegato in via Sparano, per tutto il tratto che da via Beatillo giunge fino a via Piccinni. L’ultimo  isolato prima di giungere su corso Vittorio Emanuele sarà invece composto da basole vulcaniche presenti sotto l'attuale manto stradale. “Nei prossimi giorni incontreremo la Circoscrizione ed i commercianti per decidere insieme tempi e modi per l'avvio dei lavori”, ha commentato il consigliere alla Mobilità, nonché candidato sindaco, Antonio Decaro ringraziando anche “i tecnici della Soprintendenza per il lavoro svolto”.

Se tutto va bene, la strada sarà pronta tra aprile e maggio. Decaro richiederà che i costi per la ripavimentazione (circa 200mila euro, ndr) siano posti a carico del contributo ministeriale previsto per il “Piano Città”.

Il conto alla rovescia è partito. Rimane la questione tempi che attanaglia su più versanti questa città. Perché quasi tre anni per asfaltare e arredare una strada lunga solo sette isolati rimangono troppi. La speranza è che via Argiro possa essere sempre utilizzata per accogliere eventi, come l’iniziativa degli orti in città o la mostra fotografica dedicata al continente africano.

“Da Sindaco sosterrò il rilancio delle attività commerciali anche attraverso iniziative capaci di attrarre turisti e  cittadini nelle strade dello shopping”, promette Decaro. Nel frattempo i baresi attendono una via Argiro degna del suo status di strada pedonale e non, semplicemente, di corso chiuso al traffico. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Argiro, tutto pronto per nuovo asfalto e arredo. Attesa finita?

BariToday è in caricamento