Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Economia

Affitti per studenti, Bari tra le città più convenienti ma i prezzi sono in aumento

A dirlo i dati di una ricerca condotta da Immobiliare.it su un campione di 14 città universitarie italiane: Bari resta tra le più economiche, anche se i canoni sono in rialzo di circa il 4-5%

Affittare una stanza? A Bari, per uno studente, costa certo meno che in altre città italiane, come Roma e Milano. Il capoluogo pugliese, infatti, secondo quanto emerge da una ricerca condotta da Immobiliare.it, si conferma tra le città più convenienti per gli studenti in cerca di un alloggio.

Lo studio di Immobiliare.it mette a confronto i prezzi di 14 città universitarie italiane: a Bari una stanza singola costa in media 265 euro al mese (contro i 510 di Milano, al primo posto come città più cara), mentre una doppia si aggira sui 180 euro (contro i 345 euro del capoluogo lombardo).

Pur restando più bassi rispetto ad altre città, in particolare del nord, i canoni di affitto a Bari tuttavia registrano un aumento rispetto allo scorso anno: circa il 4% per una stanza singola, e il 5% per un posto letto in doppia.

"Il mercato delle stanze in affitto sembra non conoscere crisi – afferma Carlo Giordano, Amministratore Delegato di Immobiliare.it – e lo dimostra la crescita media dei canoni locativi. Dall’analisi degli annunci presenti sul portale abbiamo rilevato un interesse maggiore, da parte dei proprietari, per gli studenti rispetto ai lavoratori: la possibilità di optare per canoni concordati, i vantaggi fiscali e, non ultima, la “garanzia” dello stipendio dei genitori rendono questa utenza ben più appetibile e “sicura” rispetto ai giovani lavoratori".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affitti per studenti, Bari tra le città più convenienti ma i prezzi sono in aumento

BariToday è in caricamento