Economia

Ancora sulla Natuzzi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Vertenza Natuzzi: ennesimo regalo ai padroni

Già in passato abbiamo pubblicato - pur non condividendole nel merito - le note di Felice Dileo, rsu della divani Natuzzi. La pubblichiamo anche stavolta per due motivi. Il primo perché rappresenta la "voce di dentro" del malessere operaio che - pur facendosi ogni giorno più diffuso e consapevole - appare, ancora oggi, incapace di rompere "il cordone ombelicale" con il sindacalismo "padronale" illudendosi - ripetendo il medesimo errore degli anarchici che si organizzarono nei "Comitati di difesa Sindacale" all'interno della CGIL nel 1945 - che i rapporti di forza esistenti all'interno del mastodontico apparato burocratico facente capo al duo Camusso/Landini possa essere cambiato rimanendo e agendo al suo interno. Il secondo perché ci racconta - in modo semplice - la "ratio" che sta alla base degli accordi "a perdere" stipulati negli ultimi anni da un sindacato che - lungi "dall'essere dalla parte dei lavoratori" - appare più intenzionato a cogestire la crisi (in senso padronale) piuttosto che schierarsi - apertamente e risolutamente - dalla parte dei lavoratori. Ed ecco che - nel caso in oggetto - stipula accordi che prevedono chiusura e licenziamenti collettivi (1800) di una azienda che va benissimo con la riapertura di una "new company" (finanziata con fondi pubblici) nella quale i neo assunti dovranno "guadagnarsi" la fiducia padronale accettando - passivamente - le condizioni capestro imposte dalla direzione aziendale con il "placet" confederale. Non abbiamo null'altro da aggiungere se non quello già esplicitato verbalmente: l'UNIONE SINDACALE ITALIANA offre - fin d'ora - copertura sindacale nel caso in cui i lavoratori della Natuzzi decidessero di passare all'azione diretta … dalle parole ai fatti. Ossia nel caso in cui decidessero - in assemblea - di cominciare a far pagare la crisi ai padroni proclamando ed attuando lo sciopero generale (in tutti gli stabilimenti del gruppo) ad oltranza.

Per l' USI-AIT Puglia

Pasquale Piergiovanni

Di seguito il link al quale visionare l'intervento di Felice Dileo:

https://anarcomedia.wordpress.com/2013/12/28/vertenza-natuzzi-ennesimo-regalo-ai-padroni/

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

BariToday è in caricamento