rotate-mobile
Economia

Master post laurea per i talenti dell'imprenditoria 'made in Puglia', la business school 'Mete' prepara i manager del futuro

Inaugurata, stamattina in viale Japigia, la sede della scuola che conta fra i fondatori il Politecnico di Bari e Confindustria Puglia. Presenti anche Decaro ed Emiliano

Una scuola per plasmare e valorizzare i talenti manageriali del Mezzogiorno. Inaugurata stamattina la nuova sede di Mete, la scuola di formazione post laurea fondata dal Politecnico di Bari, Confindustria Puglia, Exprivia, Ance Bari-Bat, Banca Popolare di Bari e Spegea. La struttura, situata in viale Japigia, ospiterà fra poche settimane i corsi dei master in partenza nel nuovo anno accademico. 

La proposta formativa di alta qualità della business school barese è sottolineata dalla presenza, tra gli enti costitutori, del Politecnico e dal comparto pugliese di Confindustria. Nel corso dell'inaugurazione il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ed il sindaco di Bari, Antonio Decaro, hanno ascoltato le storie dei giovani professionisti che si sono affermati nel lavoro proprio dopo aver svolto un master Spegea. I docenti, inoltre, hanno illustrato gli aspetti peculiari della ricca offerta formativa: i corsi prevedono master in eCommerce e Digital Export Management, Agri Food Management and Sustainability, Digital Transformation, oltre all'ormai classico percorso in General Management e Sviluppo d'Impresa.

“In quasi venti anni la Puglia ha fatto un percorso di crescita e di sviluppo rilevantissimo - ha dichiarato il governatore della Puglia, Michele Emiliano, rivolgendosi agli studenti - Distinguendosi anche a livello nazionale, al punto che molte realtà imprenditoriali si qualificano nel mondo non solo come Made in Italy, ma come Made in Puglia. L’alta formazione manageriale dei giovani laureati si inserisce in questo percorso. Tutti gli interventi sentiti oggi nelle finalità di questa scuola, hanno degli elementi comuni: utilizzare le risorse umane e possibili che abbiamo sul territorio, costruire orgoglio e autostima, senso di appartenenza, associare il proprio successo a quello della propria comunità e, soprattutto, non agire in maniera egoistica, ma altruistica".

"La nascita di questa nuova business school - ha sottolineato il sindaco di Bari, Antonio Decaro - da un lato potrà accompagnare questa fase espansiva attraverso una formazione altamente qualificata, dall’altro consentirà ai giovani laureati di studiare e perfezionare le proprie competenze senza dover lasciare la propria terra. Ai promotori di questa nuova iniziativa va il mio ringraziamento a nome della città per aver scelto di scommettere sul nostro futuro in termini di competenze e di opportunità”.

“La gradita visita del presidente Emiliano e del sindaco Decaro alla sede della nuova Business School Mete - ha sottolineato Claudio Garavelli presidente di Universus, il Consorzio Universitario per la Formazione e l'Innovazione - Ci permette di evidenziare le grandi opportunità di crescita per i nostri giovani che intendono impegnarsi in nuovi percorsi di formazione di eccellenza erogati localmente, ma in connessione con le principali realtà lavorative nazionali ed internazionali. La loro presenza a Mete, scuola nata dalla sinergia fra due enti di formazione provenienti rispettivamente dal mondo accademico e da quello produttivo, è stata anche occasione per riflettere sull’irripetibile occasione di sviluppo che si presenta per la Pubblica Amministrazione e le Imprese del nostro territorio, anche grazie alla disponibilità di risorse del Pnrr”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Master post laurea per i talenti dell'imprenditoria 'made in Puglia', la business school 'Mete' prepara i manager del futuro

BariToday è in caricamento