Cisl Bari e Fit Cisl Puglia-Bari su incendio autobus Amtab

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Le Segreterie territoriali della Cisl di Bari e della Fit Cisl Puglia-Bari esprimono solidarietà al lavoratore conducente l’autobus dell’Amtab, che questa mattina durante un’operazione di trasporto del mezzo in officina, è stato oggetto di un infortunio sul lavoro per l’esplosione e le conseguenti fiamme che hanno avvolto il bus. Da tempo ormai la Fit Cisl lamenta lo stato d’essere del parco circolante dei veicoli dell’azienda di trasporto locale barese, caratterizzato da vetustà e in molti casi inadeguatezza dei mezzi ad una circolazione che possa garantire condizioni di sicurezza per il trasporto del personale e dei passeggeri ai più elevati standard di sicurezza. La sicurezza dei mezzi di trasporto e le condizioni di operatività del personale viaggiante e di controllo sono un elemento di forte ed insostenibile criticità dell’azienda Amtab, che non possono più trovare soluzioni tampone di manutenzioni rattoppanti in attesa della messianica consegna degli autobus nuovi a partire dal prossimo anno, grazie ai finanziamenti del Pon Metro. La Fit Cisl insieme alla Cisl di Bari chiedono al Sindaco Decaro un urgente tavolo di confronto che possa mettere al centro un’azione condivisa, seria e concreta di definizione del piano urbano di mobilità sostenibile per una nuova cultura della mobilità urbana, per assicurare ai cittadini un trasporto urbano sicuro, accessibile e più intelligente. Giuseppe Boccuzzi Segretario generale Ust Cisl Bari Franco Spinelli Segretario generale Fit Cisl Puglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento