Martedì, 27 Luglio 2021
social

“Adotta un'aiuola: prenditi cura della città", l'iniziativa del Comitato di Quartiere Torre a Mare: "Vogliamo prenderci cura del nostro territorio e delle cose che ci appartengono"

Sono state potate e sistemate le essenze arboree presenti, si è proceduto alla pulizia e bonifica dei vasconi ed alla piantumazione di 20 nuove piante tra cui Mirto e Lantane

©Foto Facebook Comitato di Quartiere "Torre a Mare"

Una domanica all'insegna del senso civico e della partecipazione attiva: è così che alcuni cittadini di Bari hanno trascorso la giornata del 13 giugno grazie all'iniziativa “Adotta un'aiuola: prenditi cura della città", il progetto della Rete civica urbana San Giorgio-Torre a Mare e del Comitato di quartiere Torre a Mare ed hanno restituito al Borgo le aiuole di piazza del Porto. L'intento è quello di promuovere allo stesso tempo la partecipazione e la cura del territorio attraverso la cura da parte dei cittadini, dei luoghi pubblici della città e la diffusione della cultura del senso civico. E' stata effettuata un'opera di pulitura e piantumazione di nuove specie nell’aiuola di fronte al porticciolo di Torre a Mare.

200459563_2887893621525115_1247457554308121330_n-2

L’aiuola, da tempo oggetto di incuria e degrado, è stata ripulita da cicche di sigarette, bicchieri, cartacce e svariati rifiuti, e abbellita con nuove essenze arboree di lantane e mirto, per essere poi affidata alle cure dei cittadini del quartiere sotto la supervisione costante della Rete Civica Urbana, che articolerà anche interventi a lungo termine.

La tutela ed il rispetto dei luoghi, insieme all'adozione degli spazi verdi da parte dei cittadini può sicuramente migliorare la fruibilità e la funzione sociale della città.

201963913_2887893198191824_6162375675851881410_n-2

©Foto Facebook Comitato di Quartiere "Torre a Mare"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Adotta un'aiuola: prenditi cura della città", l'iniziativa del Comitato di Quartiere Torre a Mare: "Vogliamo prenderci cura del nostro territorio e delle cose che ci appartengono"

BariToday è in caricamento