rotate-mobile
social

Passaggio al nuovo digitale terrestre: l'11 aprile la risintonizzazione dei canali tv a Bari e provincia

Dal 7 aprile in tutta la Puglia parte il processo di riassegnazione delle frequenze e il televisore potrebbe avere problemi di ricezione: non occorrà cambiare tv o decoder ma semplicemente risintonizzare i canali. Ecco quando

A partire da giovedì 7 aprile in Puglia cambieranno le frequenze delle emittenti televisive.

Il tuo televisore potrebbe avere problemi di ricezione ma non preoccuparti: non devi sostituire tv o decoder ma semplicemente risintonizzare i canali.

Il riposizionamento delle frequenze è una delle attività del Ministero dello Sviluppo Economico collegate al passaggio alla nuova tecnologia di trasmissione DVB-T2: un segnale ottimizzato per un'esperienza audio-video di qualità superiore.

Durante il processo di refarming, nei comuni interessati si potrebbero sperimentare nell’arco di un giorno (o in alcuni casi in più giorni, secondo il calendario consultabile in basso), delle problematiche nella ricezione dei canali causate dallo spostamento di frequenza delle emittenti. Questo malfunzionamento non dipende dalla tecnologia del tuo televisore, perché la modalità di trasmissione resta invariata.

Le operazioni di riorganizzazione delle frequenze non comportano la necessità di cambiare l’apparato televisivo o il decoder, ma in caso di persistenti problemi di ricezione si consiglia di verificare il proprio impianto di antenna.

Consulta le date della risintonizzazione suddivise per provincia: QUI

Potrebbe essere necessario risintonizzare i canali una o più volte, a seconda delle emittenti.

Approfondisci sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico: https://nuovatvdigitale.mise.gov.it/

(Fonte Regione Puglia)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passaggio al nuovo digitale terrestre: l'11 aprile la risintonizzazione dei canali tv a Bari e provincia

BariToday è in caricamento