menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Sushi, un buon alleato della dieta ma occhio alle quantità!

Quando si è a dieta è bene fare attenzione a ciò che si mangia ma... il sushi? Sì, via libera al sushi ma fate attenzione alle quantità e agli ingredienti

Solitamente si dice anno nuovo, vita nuova: e se vi siete promessi - come capita sovente a inizio gennaio - di mettervi a dieta, avete dalla vostra parte un alleato: il sushi.

Facendo un po' di attenzione alla quantità e agli ingredienti, questo cibo di origine giapponese è ipocalorico e leggero. Ovviamente, prima di ordinare, bisogna leggere bene gli ingredienti dei singoli piatti: a poco serve cercare di stare a dieta se si ordinano uramaki con fritto o maionese, o se si accompagna tutto con tempura o altre prelibatezze decisamente più caloriche. Largo, invece, a piatti semplici e leggeri come sashimi, nigiri, e comunque a quelli che non hanno ingredienti "pesanti".

Oltre a essere indicato per chi è a dieta, il sushi è anche un ottimo alleato del portafogli: i numerosi ristoranti con formula all-you-can-eat permettono di spendere un prezzo fisso e di poter assaggiare un po' di tutto. Una buona scusa per passare una serata fuori in compagnia degli amici anche quando si è a dieta, con la complicità di prezzi "piccoli". 

Sushi e Sashimi: dove mangiare cucina giapponese a Bari

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento