rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Sport

Il tennis internazionale torna a Bari: ecco il Challenger Open Città di Bari con Taberner testa di serie

L'evento è stato presentato al Country Club, che ospiterà i match del challenger. Tra gli sfidanti stranieri, anche bielorusso Egor Gerasimov (112 del mondo), del danese Holger Rune, reduce dalle Next Gen a Milano, ma non mancano i campioni pugliesi, come Thomas Fabbiano

Il grande tennis internazionale fa tappa a Bari dal 21 al 28 novembre. Sarà il Country Club a ospitare a fine mese il torneo Challenger Open Città di Bari, con testa di serie lo spagnolo Carlos Taberner, attualmente il numero 95 del ranking mondiale. Un evento che riporta indietro nel tempo di oltre 30 anni, quando nel capoluogo pugliese si disputava il Kim Top Line.

Il torneo

Di grande richiamo anche i nomi del bielorusso Egor Gerasimov (112 del mondo), del danese Holger Rune, reduce dalle Next Gen a Milano e vincitore di recente a Bergamo, e dell’italiano Salvatore Caruso, numero 139 del mondo. Nel main draw anche Federico Gaio, Alessandro Giannessi, Roberto Marcora e Flavio Cobolli. Le wild card sono state assegnate ai giovani Luca Potenza e Luca Nardi, Emiliano Maggioli e l'ucraino Oleksandr Ovcharenko.

“Nelle tre grandi settimane del tennis italiano, è bello che ci sia la Puglia - spiega vicepresidente nazionale della Federtennis, Isidoro Alvisi - Questo torneo , in pieno novembre, segna anche un punto in favore della destagionalizzazione dei grandi eventi.  In gara anche il meglio del tennis pugliese a livello maschile con Thomas Fabbiano, originario di San Giorgio Jonico, ed il biscegliese Andrea Pellegrino. Fabbiano, protagonista in carriera di alcune vittorie memorabili come quella a Wimbledon contro Tsitsipas, cerca di riprendere un cammino che negli ultimi tempi ha vissuto qualche intoppo. Pellegrino, reduce da due finali perse nei Challenger, ha come obiettivo quello di confermare i recenti progressi. Domenica prossima il via alle qualificazioni. Da lunedì gli incontri del tabellone principale. Si giocherà su tre campi dalla superficie veloce. I match inizieranno alle 10 del mattino per concludersi nel tardo pomeriggio. L’ingresso per assistere agli incontri è gratuito. 

“Il livello del torneo va anche oltre il classico Challenger, perché in quella settimana si giocherà solo a Bari e quindi avremo la possibilità di ospitare giocatori davvero forti” le parole del direttore del torneo, Vincenzo Ormas. La cornice è quella del Country Club, che bagna nel migliore dei modi la sua nuova vita da circolo. “E’ un motivo d’orgoglio e nello stesso tempo una responsabilità ospitare un torneo così importante “, le parole del presidente del Country Club, Pasquale De Ruvo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tennis internazionale torna a Bari: ecco il Challenger Open Città di Bari con Taberner testa di serie

BariToday è in caricamento